Ubi, chiuso con successo il social bond a favore dei disabili di Anffas

0
Bsnews whatsapp

Il Banco di Brescia procede alla chiusura anticipata del periodo di offerta del Social Bond i cui proventi saranno in parte devoluti a titolo di liberalità ad Anffas Onlus di Desenzano del Garda, in quanto le adesioni hanno raggiunto l’ammontare massimo nominale di Euro 5.000.000.

Lo 0,50% dell’ammontare nominale collocato del Social Bond sarà devoluto dal Banco di Brescia a sostegno del progetto di realizzazione di una piscina riabilitativa coperta con acqua calda – da aggiungere ai due Centri Diurni Disabili ed al Centro Socio Educativo – dedicata a persone disabili con importanti compromissioni psico-fisiche.

Maurizio Veggio – Direttore Territoriale Brescia Est del Banco di Brescia – dichiara “Le richieste sono risultate molto numerose e siamo decisamente soddisfatti del risultato raggiunto, che testimonia la sensibilità dei risparmiatori gardesani e l’impegno del nostro Istituto a sostegno di progetti significativi che creano valore per il territorio. Il nostro motto “Fare Banca per Bene” si concretizza anche sostenendo iniziative di grande valore sociale che contribuiscono allo sviluppo dell’economia del bene comune”.

Gianfranco Bertolotti – Presidente di Anffas Onlus di Desenzano del Garda dichiara "Rinnovo i ringraziamenti al Banco di Brescia per aver dedicato all’Azienda questa iniziativa. In qualità di Presidente di questa associazione benefica ritengo che il modo migliore per ricompensare i cittadini di una tale manifestazione di sensibilità sia la garanzia di un sempre maggiore impegno a favore delle famiglie dei disabili e della collettivita’ nell’ottica della crescita del servizio offerto".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI