Aperta un’inchiesta sulla morte della turista tedesca ad Anfo

0

Già oggi la salma di Andrea Hasler, accompagnata dal marito e dai figli, potrebbe fare ritorno a Brema. Nella nostra provincia, nel tratto di torrente dove ha trovato la morte la donna, rimarrà il ricordo di una assurda tragedia causata da un tubo di metallo che inspiegabilmente spuntava dall’acqua, a un’altezza di 30 centimetri.

Il tubo appuntito del diametro di 5 centimetri si è conficcato all’altezza della coscia sinistra di Andrea Hasler, 48enne medico pneumologo a Brema, per uscire poi dalla clavicola destra. Troppo grave la ferita, la donna è morta praticamente sul colpo nonostante le cure del marito. Nel torrente la donna era scesa per bloccare la caduta di due bambini, figli della coppia e di una coppia di amici in vacanza in Italia con loro.

La notizia di ieri è che sarebbe stata aperta un’inchiesta per evidenziare eventuali responsabilità sulla presenza del tubo nel tratto di torrente dove ha trovato la morte la turista, da poche ore arrivata nel campeggio "Camping Pilù".
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY