Hand bike, Romina Modena conquista la maglia tricolore ai Campionati italiani

0

“Una soddisfazione immensa, e una grande rivincita nella vita”. È raggiante Romina Modena, punta di diamante dell’Active Handbike Team Brixia e fresca di doppietta ai campionati italiani di handbike di Verolanuova, in provincia di Brescia. Una competizione che l’ha vista conquistare due titoli tricolori, uno nella prova in linea e l’altro nella gara a cronometro. Risultati impensabili sino a qualche tempo fa, quando la 41enne di Montichiari, rimasta paralizzata alle gambe nel 2002 a causa di una encefalomielite post parto, ha vissuto momenti difficili, faticando a rialzare la testa di fronte alle difficoltà. “Poi ho conosciuto persone che stavano peggio di me, e mi hanno aiutato a credere di nuovo in me stessa e a crescere. Ho smesso di guardare ai miei problemi, e anche attraverso lo sport ho trovato tante motivazioni, iniziando un nuovo progetto di vita”. E il successo ai campionati italiani ne è una tappa fondamentale, cui Romina teneva tantissimo. “Mi sono allenata con tanta convinzione, mi sono preparata psicologicamente, e ce l’ho fatta. Sapevo di poter vincere, e ho sconfitto la tensione generata dal gareggiare vicino a casa”. Soddisfatti naturalmente anche i responsabili del team, che hanno deciso con successo di investire su di lei. “Sapevamo di avere una grande occasione – spiega Marco Colombo, presidente di Active Sport – e Romina, oltre a essere diventata un prezioso testimonial dell’associazione, sta ricambiando, a suon di risultati, tutti gli sforzi compiuti. Sia da noi, sia dei nostri sponsor principali: Gruppo Camozzi, Museo 1000 Miglia e Pastificio Valdigrano, che ovviamente ringrazio”. Ora il mirino di Romina torna a essere puntato sul campionato regionale a tappe (è al comando della classifica generale) e soprattutto sul Giro d’Italia, competizione in cui la bresciana detiene la maglia rosa nella categoria WH3. Domenica 14 luglio a Somma Lombardo (Varese) andrà in scena la quinta delle nove tappe complessive, giro di boa verso la seconda parte della Corsa rosa. “Per ora – spiega Romina – tutto è andato per il verso giusto: ho conquistato la maglia nella prima tappa di Roma e non l’ho ancora persa. Punto a vincere domenica prossima, e a conservare la testa della classifica sino alla conclusione, il 29 settembre a Firenze”. Un traguardo meno distante di quanto appaia, che alimenta il sogno di ogni atleta diversamente abile: partecipare alle Paralimpiadi. Ma guai a guardare troppo avanti, Romina vuole rimanere attaccata alla realtà, e proseguire poco alla volta. “La partecipazione alle gare a cinque cerchi per il momento rimane un sogno. Ci proverò sicuramente, ma è troppo presto per parlarne ed è meglio non farsi illusioni. Per ora il mio prossimo obiettivo è quello di prender parte ai Campionati europei del 2014, nulla di più”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY