Ospedale Civile, si torna a manifestare a sostegno delle cure staminali

0
Bsnews whatsapp

Il Comitato Lombardo Pro Stamina aderisce alla manifestazione organizzata per mercoledì 10 luglio, a partire dalle 9.30, davanti agli Spedali Civili di Brescia.

L’iniziativa è organizzata da “Movimento Vite Sospese” e da “Viva la Vita Onlus Puglia” e voluta per richiamare l’attenzione di tutta l’opinione pubblica “in seguito all’evidente necessita’ di esprimere dissenso nel merito dei recenti fatti avvenuti a Brescia e della situazione ormai insostenibile riguardante i pazienti in attesa d’infusioni col metodo Stamina ed alle relative liste e tempi d’attesa”, si legge in una nota del Comitato che, con questa manifestazione vuole ribadire la necessità di un ‘immediata riduzione dei tempi di attesa a seguito dell’imposizione d’urgenza da parte dei giudici del lavoro, ma anche favorire le donazione di cellule staminalei mesenchimali per i trapianti in allogenico (cellule eterologhe, prelevate quindi da altra persona diversa dal malato in questione) e permettere che gli Spedali Civili vengano affiancati da una o più strutture ospedaliere a non più di due ore di distanza da Brescia.

“La lista d’attesa ad oggi comprende ben 250 malati e purtroppo il numero è destinato ad aumentare di giorno in giorno, malati che aspettano “solo” di essere chiamati per iniziare la terapia – prosegue la nota – La legge Turco/Fazio garantisce loro il diritto alle cure compassionevoli, un giudice ha già nuovamente confermato l’urgenza e la necessità di sottoporsi alle cure con le cellule staminali mesenchimali secondo il metodo Stamina, le famiglie hanno investito tempo, speranze e denaro…ma si trovano ora, per l’ennesima volta a dover lottare per far valere i loro diritti, il diritto alla cura, alla vita.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Se come dicono è una terapia in fase di sperimentazione perchè l’avete, poi se si sono verificati miglioramenti su pazienti vuol dire che funoziona quindi la conclusione quale ,spiegatecela anche a noi , vivere o non vivere questo è il problema,che intendete fare ?

  2. Se come dicono è una terapia in fase di sperimentazione perchè l\’avete, poi se si sono verificati miglioramenti su pazienti vuol dire che funoziona quindi la conclusione quale ,spiegatecela anche a noi , vivere o non vivere questo è il problema,che intendete fare ?

RISPONDI