Brescia Mobilità risponde a Del Bono: niente “buchi”, in attivo se il Comune paga

0

Con un comunicato Brescia Mobilità risponde al Comune di Brescia in merito alla paventata ipotesi di risultati negativi molto superiori nel bilancio della società. La Società, al fine di fare opportuna chiarezza e non dare adito a fuorvianti interpretazioni, ha diramato un comunicato nel quale intende chiarire alcuni punti. ECCO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO:

  • il bilancio di Brescia Mobilità chiude il 2012 con un utile di 110.519 euro e questo avendo comunque assorbito mancati corrispettivi da parte del Comune di Brescia per i contratti di servizio in corso con Brescia Mobilità, completamente rispettati dalla società, per euro 2.100.000. Va da sé che ove tali corrispettivi fossero stati erogati l’utile sarebbe stato proporzionalmente e di gran lunga maggiore;

  • il bilancio di Brescia Trasporti SpA chiude il 2012 con un utile di 171.207 euro e questo avendo comunque assorbito mancati corrispettivi da parte del Comune di Brescia per i contratti di servizio in corso per euro 3.100.000. Va da sé che ove tali corrispettivi fossero stati erogati l’utile sarebbe stato proporzionalmente e di gran lunga maggiore;

  • il bilancio di Sintesi SpA chiude il 2012 con un utile di euro 46.031;

  • il bilancio di Metro Brescia società a responsabilità limitata chiude il 2012 con un piccolo utile;

  • anche APAM Esercizio SpA, per il tramite di NTL srl, (Brescia Trasporti detiene il 50% delle azioni di NTL, insieme con ATB Bergamo SpA), chiude il 2012 con un utile di euro 391.629;

  • OMB International srl, dopo 3 anni di utile, ha chiuso il 2012 con un disavanzo di euro 1.198.006 e la società OMB ha approntato un piano industriale triennale di recupero di utilità che vede l’aumento del fatturato e l’utile già dal 2013.

Il bilancio consolidato di Gruppo ha chiuso con un disavanzo di -2.782.000 euro, con la doverosa precisazione che il bilancio consolidato va letto in modo tecnico, sapendo che, rispetto alla sommatoria dei singoli bilanci vengono eliminate le partite infra-gruppo tra le varie Società.

Anche in questo frangente va ricordato che ove i 5,2 milioni di euro di corrispettivi dovuti da parte del Comune fossero stati erogati, l’utile da consolidato sarebbe stato di almeno 2,4 milioni di euro.

I bilanci sopra esposti sono stati approvati dagli organi competenti e tutti certificati da società indipendente. Pertanto la paventata ipotesi di risultati negativi molto superiori (riportati impropriamente come “buchi”) è destituita di alcun fondamento.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Dovrebbe dire che l’amministrazione di Paroli e della sua cricca non ha pagato i debiti, forse era troppo impegnata ad inseguire cene, artematica, il bigio, la pensilina, ecc.ecc.
    Ludwig faccia uno sforzo di memoria e forse riuscirà a capire che non può imputare a Del Bono responsabilità per l’anno 2012 perchè l’attuale amministrazione è stata eletta nel 2013!!

  2. Mi sfugge il motivo per il quale la mancata corresponsione di corrispettivi sulla base di regolari contratti andrebbe a ledere il conto economico.

  3. @unoacaso vero!! I bilanci delle società seguono il principio di competenza. Pertanto se c’è una convenzione – come di solito dovrebbe esserci!!! – la società sarebbe in utile con un grosso credito all’attivo da incassare!!!!

  4. Quello che è vergognoso non è la perdita di OMB del 2012 (vedremo poi se davvero il 2013 sarà in utile, anche se lo dubito).
    Quello che è inaccettabile è che prima delle elezioni BS Mobilità deliberi un aumento di capitale a favore di OMB e solo dopo le elezioni si apprenda che OMB è in forte perdita ( a quanto sembra per un valore che, al netto delle poste straordinarie è ben maggiore dei 1,2 milioni indicati).
    Non ci sono i termini per un intervento della Magistratura o della Corte dei Conti?

LEAVE A REPLY