Sconfitta soft contro i campioni d’Europa: parte bene il Brescia di Giampaolo

0
Bsnews whatsapp

Prima amichevole ufficiale del Bayern Monaco di Pep Guardiola. Stadio strapieno. Omaggio di squadra e tifosi alla memoria di Andrea Toninelli, davanti alla sua famiglia. Le attenzioni di mezza Europa calcistica puntate addosso. Erano molti i motivi per sperare in una buona partita da parte del Brescia, e il Brescia non ha deluso. Tre a zero il risultato finale, ma mister Giampaolo, anch’egli all’esordio vero sulla panchina delle Rondinelle, ha tanti buoni motivi per essere più che soddisfatto.

I biglietti per la gara amichevole erano esauriti da alcuni giorni. I tantissimi tifosi (4.500), anche tedeschi, arrivati ad Arco di Trento non sono stati delusi. Se i campioni d’Europa erano privi di quattro top-player come Schweinsteiger, Robben, Dante e Götze, neoacquisto dal Borussia Dortmund, anche il Brescia lamentava assenze importanti come quelle di capitan Zambelli, Felipe Sodihna e Saba. Giampaolo ha schierato, come previsto, il modulo 4-2-4, con Daprelà e il neoacquisto Paci difensori centrali, Budel e Benali in mezzo, Corvia e Caracciolo davanti con a finaco, nel doppio ruolo di esterni d’attacco e di centrocampo, Mitrovic e Scaglia. In porta il giovane Cragno, che forse per l’emozione di essere titolare in una partita così, regala di fatto il pallone a Mandzukic, che serve Muller per un gol facile facile. Capita. Al 32° il raddoppio di Kroos con un tiro dal limite su precedente ribattuta da parte di Daprelà. Il gol del 3-0 arriva solo nei minuti finali, con colpo di testa di Kirchhoff su calcio d’angolo. Nel mezzo il Brescia ha giocato discretamente, senza timori reverenziali, facendo pressione ai portatori di palla tedeschi e sfiorando anche il gol con Caracciolo su bel tiro da fuori, quasi da metà campo.

Applausi a scena aperta a fine gara, Giampaolo e Guardiola soddisfatti. Contento anche Corioni, che l’anno prossimo vorrebbe rifare l’amichevole, però al Rigamonti.
(a.c.) 

Qui una sintesi della partita, con commento in tedesco.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI