Mairano, in cascina 30 cani trattati come polli e due armi abusive: arrestato un 71enne

0

Nel serata del 9 luglio scorso i carabinieri della Stazione di Trenzano sono intervenuti con i colleghi di Travagliato – su segnalazione delle guardie “Ecozofile Anpana” di Brescia impegnate in alcuni accertamenti su presunti maltrattamenti su animali – in una cascina di Mairano, situata al confine con Lograto, di proprietà di un 71enne. Lì – in un furgoncino, e anche nella cascina di Capriano del Colle – i militari hanno trovato una scacciacani clandestina modificata per sparare, una doppietta regolarmente denunciata e un’altra artigianale detenuta abusivamente, centinaia di cartucce e tre coltelli.

L’uomo è stato quindi arrestato per detenzione e porto di arma clandestina, omessa denuncia di arma e detenzione abusiva di munizionamento. Inoltre, le guardie ecozoofile lo hanno denunciato per maltrattamenti e abbandono di animali per aver detenuto abusivamente nr. 30 cani razza “setter”, “pointer” e “bracco tedesco”, tutti in pessime condizioni di salute, malnutriti, custoditi all’interno di gabbie inidonee infestate dai parassiti. L’uomo è stato portato a Canton Mombello, dove si trova in attesa della convalida dell’arresto da parte del Gip.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Stupefacente: l’uomo 71enne è stato portato a Canton Mombello. Mi aspetto che lo stesso succeda per tutti gli altri protagonisti della cronaca nera di cui leggiamo in queste pagine………tipo: rapinatore violento rilasciato a piede libero il giorno dopo l’arresto, ecc

LEAVE A REPLY