Case popolari, Forza Nuova protesta: “Prima agli italiani”

0

Con un comunicato Forza Nuova annuncia di aver messo in atto un’azione di protesta nei confronti del Comune di Lumezzane, responsabile – secondo il gruppo di – dell’assegnazione di 3 alloggi di edilizia residenziale a due famiglie di etracomunitari.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNIATO:

Considerato che nell’ultimo verbale della Giunta Comunale, del 09 Luglio 2013, su 3 alloggi di edilizia residenziale pubblica 2 sono assegnati a persone extracomunitarie, Forza Nuova ritiene doveroso informare di tale situazione i cittadini lumezzanesi e chiedersi i motivi per cui, nonostante una fase economica difficile e la difficoltà per le giovani coppie ad accedere ad un mutuo bancario, tali assegnazioni vedono ormai spesso premiare gli immigrati a discapito di una naturale precedenza, legata allo IUS SANGUINIS, dei richiedenti autoctoni.
Per questo motivo FN ha deciso di esporre provocatoriamente fuori dal Municipio uno striscione con la dicitura: “CASE COMUNALI: PRIMA AGLI ITALIANI!”, nell’intento di sensibilizzare la cittadinanza su un tema troppo spesso dimenticato.
In questo modo, lanciando un messaggio chiaro, Forza Nuova intende ribadire la propria opposizione, non ritenendo assolutamente sufficienti le solite giustificazioni secondo le quali i criteri di assegnazione sono decisi da “altri”, in una sorta di continuo scaricabarile tra le varie forze politiche “di sistema”. Allo stesso tempo si vorrebbe anche ricordare come enti ed istituzioni italiane dovrebbero innanzitutto adoperarsi per la tutela dei cittadini italiani appunto, cosa ormai non così ovvia visti i recenti risultati.
Per questo Forza Nuova, che da sempre si batte per il concetto di Preferenza Nazionale nelle politiche sociali, non intende limitarsi ad azioni estemporanee, ma ritiene doveroso impegnarsi in un costante monitoraggio delle politiche sociali nel Comune di Lumezzane, non escludendo la possibilità di azioni di sensibilizzazione più eclatanti ed annunciando, già da ora, l’intenzione di partecipare alle prossime elezioni comunali, posizionandosi assolutamente al di fuori degli schieramenti politici istituzionali.Con un comunicato Forza Nuova annuncia di aver messo in atto un’azione di protesta nei confronti del Comune di Lumezzane, responsabile – secondo il gruppo di – dell’assegnazione di 3 alloggi di edilizia residenziale a due famiglie di etracomunitari.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNIATO:

Considerato che nell’ultimo verbale della Giunta Comunale, del 09 Luglio 2013, su 3 alloggi di edilizia residenziale pubblica 2 sono assegnati a persone extracomunitarie, Forza Nuova ritiene doveroso informare di tale situazione i cittadini lumezzanesi e chiedersi i motivi per cui, nonostante una fase economica difficile e la difficoltà per le giovani coppie ad accedere ad un mutuo bancario, tali assegnazioni vedono ormai spesso premiare gli immigrati a discapito di una naturale precedenza, legata allo IUS SANGUINIS, dei richiedenti autoctoni.
Per questo motivo FN ha deciso di esporre provocatoriamente fuori dal Municipio uno striscione con la dicitura: “CASE COMUNALI: PRIMA AGLI ITALIANI!”, nell’intento di sensibilizzare la cittadinanza su un tema troppo spesso dimenticato.
In questo modo, lanciando un messaggio chiaro, Forza Nuova intende ribadire la propria opposizione, non ritenendo assolutamente sufficienti le solite giustificazioni secondo le quali i criteri di assegnazione sono decisi da “altri”, in una sorta di continuo scaricabarile tra le varie forze politiche “di sistema”. Allo stesso tempo si vorrebbe anche ricordare come enti ed istituzioni italiane dovrebbero innanzitutto adoperarsi per la tutela dei cittadini italiani appunto, cosa ormai non così ovvia visti i recenti risultati.
Per questo Forza Nuova, che da sempre si batte per il concetto di Preferenza Nazionale nelle politiche sociali, non intende limitarsi ad azioni estemporanee, ma ritiene doveroso impegnarsi in un costante monitoraggio delle politiche sociali nel Comune di Lumezzane, non escludendo la possibilità di azioni di sensibilizzazione più eclatanti ed annunciando, già da ora, l’intenzione di partecipare alle prossime elezioni comunali, posizionandosi assolutamente al di fuori degli schieramenti politici istituzionali.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Egr. sig. Giorgie le regole si possono e si devono cambiare come questa!Le graduatorie sono fatte dagli uomini , con regole scritte da uomini e , ribadisco questa norma o legge che dir si voglia deve essere cambiate. Prima gli Italiani!!!

  2. Praticamente il 66% delle risorse finiscono agli immigrati….già si sapeva.Ringraziamo ancora la cgil e tutte le associazionucole che coccolano gli immigrati a scapito degli italiani.

  3. D accordissimo con Fn , ci sono delle regole, vero Georgie,ma siamo in Italia ..prima gli Italiani..Italiani, non Itagliani..cessi!

  4. chi ha piú bisogno ha piú punti. é il bisogno che deve determinare la precedenza. perché mai chi ha meno bisogno dovrebbe essere primo in graduatoria? sarebbe come dare la precedenza al pronto soccorso in base a criteri diversi che non l’urgenza.

  5. FN vuole mettere poveri contro poveri, ma intanto gestisce un patrimonio immobiliare di migliaia di case con easylondon. loro non hanno bisogno di case.

LEAVE A REPLY