Travagliato, nella cava un pozzo di rifiuti pericolosi e amianto. Area sequestrata

5
Bsnews whatsapp

Sopra una ex cava, sotto un cratere di 20 metri e ampio 40 utilizzato per nascondere amianto e altri rifiuti speciali pericolosi. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (Noe) di Brescia in una ex cava di Travagliato. Un’area di 150 metri quadrati, di cui 110 metri di terreni agricoli, è stata quindi sequestrata e quattro persone sono state indagate. Il rischio è che i campi coltivati a mais per l’alimentazione degli animali siano stati contaminati dai rifiuti pericolosi e siano quindi riusciti ad entrare nella catena alimentare. I primi rilievi eseguiti a due metri di profondità hanno segnalato un’ingente quantità di materiali pericolosi, tra cui rottami metallii, latte di vernici e pannelli di fibrocemento verosimilmente contenenti amianto.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

5 COMMENTI

  1. quanti soldi sprecati, il colpevole o i colpevoli non si troveranno come in tutti gli altri casi e tra qualche giorno troveranno ancora un’altra schifezza del genere, chi scommette?

  2. quanti soldi sprecati, il colpevole o i colpevoli non si troveranno come in tutti gli altri casi e tra qualche giorno troveranno ancora un’altra schifezza del genere, chi scommette?

RISPONDI