Lombardia, migliora la fiducia delle imprese anche bresciane

0
Bsnews whatsapp

La situazione economica lombarda continua a presentare delle criticità, anche se non mancano i segnali positivi. Nonostante la crisi il sistema imprenditoriale registra un tasso di crescita del +0,6% (il doppio del dato nazionale +0,3%) per un totale di quasi 822 mila imprese attive, di cui un quinto con titolari donne e circa il 10 % con un titolare (o un controllo) straniero. Tuttavia le nuove iscritte sono calate, in un anno del 2,3%, mentre le cessate si sono ampliate quasi del 9%. Dopo Milano (284.915 imprese), la provincia lombarda più imprenditoriale è Brescia con 110.643 imprese, seguita da Bergamo (86.547), Monza e Brianza (64.432), Varese (63.903) e Como (45.149).

Diminuiscono i fatturati delle imprese lombarde ma regge la domanda estera (+0,4% gli ordini, +3,3% il fatturato del manifatturiero). E se le previsioni per quest’anno rimangono negative, il biennio 2014-15 riporterà la Lombardia ai valori pre-crisi con una crescita del +1,1% nel 2014, superiore al dato italiano (+0,7%), ed in linea con quello europeo (+1,1%).

Il sistema economico lombardo, emerge dal rapporto annuale “Milano Produttiva”, tiene soprattutto grazie alla sua vocazione internazionale: nel 2012 le esportazioni lombarde sono cresciute del 3,7% con 4 province lombarde tra le prime dieci esportatrici in Italia (Milano, Brescia, Bergamo e Varese). Bene anche la capacità delle imprese lombarde di proiettarsi verso l’estero: a livello europeo nel 2012 la Lombardia si posiziona al nono posto tra tutte le regioni europee per IDE in uscita.

E crescono le imprese della green-economy (+44% in quattro anni) e del welfare e dei servizi alla persona ( tasso di crescita del 0,7% nel 2012). Decisamente più difficile la situazione del mercato del lavoro: cresce il tasso di disoccupazione (7,6%, +1,8 punti percentuali in un anno) ma rimangono stabili gli occupati grazie al lavoro femminile (+2%).

 

 

 

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI