Russo ubriaco aggredisce gli agenti chiamati dalla moglie spaventata

0

Questa notte, intorno alle 2, due equipaggi delle volanti sono intervenuti in Via  Privata De Vitalis, su segnalazione di una donna che aveva richiesto un intervento delle forze dell’ordine a causa del marito ubriaco e minaccioso. All’arrivo degli agenti l’uomo, che si trovava sdraiato su un lettino del salone intento a bere una bottiglia da una bottiglia di birra, era nervoso e minaccioso. La polizia ha cercato di far ragionare S.A. nato in Russia nel 1985, ma lui ha reagito iniziando a insultare gli agenti per poi arrivare aggredirli fisicamente con calci e pugni. Ne nasceva una colluttazione al termine della quale il soggetto veniva immobilizzato con le manette ed accompagnato in Questura. I due Agenti di Polizia sono stati visitati al S.Anna per gli accertamenti clinici del caso, al termine dei quali erano stati dimessi con una prognosi di giorni 5. Il russo è stato tratto in arresto in ordine ai reati di cui agli artt. 336-337-582 C.P. e, come disposto dal Magistrato di turno, trattenuto nelle celle di sicurezza per il rito Direttissimo. 

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY