Aib, consegna delle borse di studio Aqm intitolate alla memoria di Aldo Artioli

0

Sono Massimiliano Gorno, Giacomo Lacagnina, Dario Loda e Mattia Parzani  gli studenti dell’IIS Castelli vincitori delle borse di studio messe a disposizione da Aqm, il Centro di Servizi Tecnici alle Imprese di Provaglio d’Iseo.

Intitolate alla memoria di Aldo Artioli – dal 1989 consigliere di Aqm e poi, dal 1996 al 2003, amministratore delegato del Centro – le borse, del valore di 250 euro ciascuna, sono state consegnate questo pomeriggio in Associazione Industriale Bresciana dal presidente di AIB, Marco Bonometti, e dal vicepresidente con delega all’Education, Paola Artioli.

“Un’occasione per ricordare un caro amico e un imprenditore lungimirante come Aldo Artioli, che ha contribuito in maniera determinante alla nascita di Aqm, favorendo l’aggregazione intorno ad esso di altre importanti realtà imprenditoriali. Oggi Aqm è un centro di eccellenza ben conosciuto anche al di fuori del nostro territorio” ha sottolineato Marco Bonometti aprendo la cerimonia di premiazione.

Pure il presidente di Aqm, Gian Vittorio Ferrari, si è soffermato sulla figura del dottor Artioli e ha ripercorso le tappe che hanno portato alla costituzione del Centro Servizi, ricordando come già trent’anni fa gli imprenditori bresciani fossero ben consapevoli che per restare competitivi sui mercati fosse necessario puntare sull’innovazione. Da qui l’idea di dar vita a un laboratorio che fosse a disposizione di tutti. Perché, come ha rimarcato Paola Artioli, “oggi più che mai è necessario investire su sapere e intelligenza per creare valore. E Aqm fa proprio questo”. 

A consegnare i riconoscimenti ai giovani studenti c’erano  anche Gabriele Ceselin, amministratore delegato di Aqm, e Aristide Peli, assessore alla Pubblica istruzione della Provincia di Brescia, oltre ai rappresentanti dell’istituto tecnico bresciano.

I destinatari delle borse sono gli studenti delle classi quinte della specializzazione in Meccanica, Metallurgia e Chimica, giudicati più meritevoli da un’apposita commissione sulla base dei risultati ottenuti all’esame di maturità.

L’iniziativa testimonia l’impegno di Aqm in direzione di un continuo miglioramento delle competenze dei giovani tecnici ormai prossimi all’ingresso nel mondo del lavoro. Oltre alla borsa di studio, ciascun premiato ha ricevuto anche una copia del volume “I criteri di scelta e di trattamento degli acciai da costruzione e da utensili” a cura di Cesare Cibaldi.  

Comments

comments

LEAVE A REPLY