Richiami vivi, il Tar accetta il ricorso della Lega Anti Caccia. Rolfi: non staremo a guardare

0
Bsnews whatsapp

Il Tar ha accolto il ricorso presentato dalla Lega Anti Caccia annullando così la delibera di giunta (40/36 del 2012) sui richiami vivi. Quell’atto legislativo regionale era stato concordato sia con Ispra che con la Comunità Europea e consentiva la cattura dei richiami vivi riducendone nel tempo la quantità. "Questa è una sentenza amara frutto di una cieca e bieca intransigenza animalista che azzera un percorso condiviso che accoglieva le istanze europee tutelando al contempo le tradizioni locali – dichiara Rolfi -. Noi non accetteremo che la politica venatoria ci sia imposta da ultrà animalisti con il placet della magistratura. Vogliono annientare tradizioni secolari che per il nostro territorio rappresentano anche un fortissimo  traino economico e occupazionale. I cacciatori continueranno giustamente a essere tali anche se qualcuno vuole relegarli all’illegalità. La Lega Nord non starà a guardare"

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI