Movida, Rolfi contro Del Bono: scelte da bigotti

6
Bsnews whatsapp

In merito alla decisione da parte della Giunta Del Bono di anticipare la chiusura dei locali giovanili nel quartiere Carmine, è intervenuto il Capogruppo della Lega Nord in Loggia, Fabio Rolfi. “Al netto delle tante chiacchiere – commenta Fabio Rolfi – la Giunta Del Bono ha votato l’unico provvedimento che, in assenza di una vera e propria strategia amministrativa, altro non farà se non determinare un grave danno economico alle tante imprese commerciali del Carmine. Le stesse attività che, con la loro presenza, hanno risanato un quartiere fortemente degradato contribuendo a dare a quest’area della città un’immagine nuova, giovanile e di dimensione europea. La Giunta Del Bono si conferma miope e, al di là dei tanti richiami alla “smart city” e all’innovazione, alquanto vecchia, bigotta e bacchettona. Personalmente, assieme al mio Movimento, saremo a fianco dei commercianti e dei giovani che intenderanno intraprendere le giuste iniziative per tutelare il diritto d’impresa e quello alla libera aggregazione – conclude Rolfi – in una città che vorrebbe essere davvero giovane e universitaria.” 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

6 COMMENTI

  1. Una città giovane e universitaria è tutt’altra cosa di una città piena di sbronzi e spinellati. O è questa la città che Rolfi desidera e a cui, come scrive, sarà vicino ?

  2. Coccaglio, governata dalla lega , è diventata una cittadina " nuova, giovanile, e di dimensione europea ". Peccato che a Brescia ci sia Del Bono.

  3. Coccaglio é famosa in tutto il mondo per i rastrellamenti fatti contro gli stranieri nel dicembre 2011 "Bianco Natale". L’assessore ai servizi sociali di Coccaglio poi (lo stesso di Bianco Natale) é famoso per le sue affermazioni razzista e per queste é indagato. anche Auschwitz era pulita….

  4. Che pena. Che squallore. Adesso capisco perché i Vigili non c’erano mai è se c’erano facevano il gioco delle tre scimmiette: NON VEDO, NON SENTO, NON PARLO. D’altronde l’ordine del Vice Sindaco con deleghe alla sicurezza era: NON FATE NIENTE. MASSIMA TOLLERANZA VERSO GLI ESERCENTI .

RISPONDI