Ritrovata vecchia bomba al Parco delle Colline: lunedì sarà fatta brillare

0

Sarà fatta brillare lunedì 22 luglio, in mattinata, la bomba ritrovata nel parco delle Colline, in località Paneghette, vicino al sentiero 16 che parte dalla valle di Mompiano e arriva sul Monte San Giuseppe. Il ritrovamento dell’ordigno, residuato bellico della Seconda guerra mondiale, è stato comunicato alla Prefettura di Brescia il 13 luglio dai carabinieri di Gardone Valtrompia. Forse a causa delle forti piogge dell’ultimo periodo lo strato di terra che lo ricopriva è scivolato a valle, rendendolo nuovamente visibile.

La Protezione Civile di Nave, coinvolta in un primo tempo perché sembrava che l’ordigno si trovasse sul territorio di sua competenza, ha subito provveduto a delimitare l’area. Quando è stato chiarito che la bomba è invece in una porzione di monte che fa capo al Comune di Brescia, è intervenuta anche la Protezione Civile cittadina che ha chiuso l’accesso al sentiero 16, meta abituale degli amanti della mountain bike. Partendo dalla Valle di Mompiano, l’ordigno dista circa una trentina di minuti a piedi (vedasi planimetria con indicato punto di ritrovo).

Lunedì 22 luglio, il Decimo reggimento Genio guastatori di Cremona interverrà sul posto per la rimozione ed il brillamento, previsto in un terreno già individuato e utilizzato altre volte per queste operazioni, che si trova nel comune di Nave. Assieme agli artificieri ed alle Forze dell’Ordine saranno presenti il Cosp di Bovezzo e la Protezione Civile dei due Comuni. Nel frattempo pattuglie della Polizia Locale di Brescia effettueranno dei controlli per verificare che non venga manomessa la segnaletica che garantisce la chiusura del sentiero.  La zona in cui si svolgeranno le operazioni è impervia e intorno c’è solo bosco, quindi non sono previsti particolari disagi per la popolazione alla quale però si chiede di prestare la massima attenzione e di rispettare le indicazioni di Forze dell’Ordine e Protezione Civile.

Comments

comments

LEAVE A REPLY