Supersport: cade e muore Andrea Antonelli, investito dal bresciano Zanetti

0
Bsnews whatsapp

Tragedia nel campionato del mondo Supersport in corso a Mosca. Andrea Antonelli, 25 anni di Castiglione del Lago, è morto in seguito ad un terribile incidente durante la gara in Russia. Sotto una pioggia scrosciante che non permetteva piena visibilità  il pilota è caduto e poi è stato incidentalmente investito dal connazionale bresciano Lorenzo Zanetti, che non è riuscito ad evitarlo.  Antonelli  è stato intubato e trasportato nell’ospedale più vicino, ma non ha ripreso conoscenza ed è morto poco dopo a causa del violentissimo colpo subito. La gara è stata interrotta. . Cancellata anche gara-2 di Superbike, prevista per il pomeriggio di oggi. Il filmato dell’incidente qui (link esterno)

La dinamica dell’incidente: al primo passaggio sul rettilineo principale, lungo circa 900 metri, i piloti di centro gruppo avvolti in una nube d’acqua si sono toccati. A circa 250 km/h orari Antonelli ha perso il controllo della Kawasaki ZX-6R schierata dal team piemontese GoEleven scivolando sulla pista e restando investito da Lorenzo Zanetti, 25enne bresciano in pista con la Honda della squadra olandese Ten Kate. 

Chi era Andrea Antonelli: nato nel 1988 risiedeva a Castiglione del Lago coi genitori. Aveva cominciato a correre prestissimo con le minimoto passando alle gare in pista nel 2002. Nel 2012 era salito nel Mondiale Supersport e nelle qualifiche di Mosca aveva ottenuto il quarto tempo (seconda fila sullo schieramento), suo miglior risultato di sempre. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI