Nessun condono per le 7.370 multe nella galleria Trentapassi, sono da pagare

0

Oggetto di furenti polemiche nelle scorse settimane, ovviamente da parte di quanti si sono visti recapitare la temuta letterina, anche più d’una, per eccesso di velocità, si è avuta conferma ieri che non ci saranno scappatoie: le multe elevate sotto la galleria Trentapassi di Pisogne saranno da pagare.

Ad annunciarlo l’assessore provinciale alla Sicurezza, Mario Maisetti, durante la seduta della commissione Sesta, convocata su sollecitazione del consigliere Pd Pier Luigi Mottinelli proprio per far luce sul grande numero di multe staccate in seguito al superamento di velocità in galleria. E dare una risposta a quanti si sono lamentati, sostenendo che la provincia ha detto in passato che il rilevatore di velocità non era un autovelox, e non lo sarebbe diventato sino al termine dei lavori in galleria. I lavori però non sono ancora iniziati, ma le multe arrivano.

A dare una risposta a Mottinelli e agli automobilisti arrabbiati è lo stesso Maisetti. Sulle colonne di Bresciaoggi: «E’ vero che l’autovelox doveva essere messo in funzione solo dopo la conclusione dei lavori, ma quando ho capito che finalmente i lavori sarebbero partiti a breve mi sono ammorbidito e ho dato il mio consenso all’attivazione prima del previsto. E’ un tratto di strada fra i più pericolosi della provincia. Sarebbe un atto di debolezza retrocedere e anche da irresponsabili perché potrebbe danneggiare ulteriormente gli utenti della strada. A nessuno piace prendere le multe, ma è un problema culturale, per questo non annulleremo le contravvenzioni elevate finora».
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Che sciocchezza. Ha diritto di lamentarsi solo chI avesse preso una multa senza aver superato i limiti. Totale intransigenza nei confronti di chi mette a rischio la vita altrui!

  2. Sono uno dei "fortunati contribuenti di tale iniziativa". Per lavoro percorro la SPBS510 tutti i giorni e, quando faccio tardi, anche molto tardi, incappo in sanzione. Semplice, dalle 19 in poi la strada diventa scorrevolissima e diventa difficile rispettare la segnaletica che si alterna dai 70 ai 90 per tante di quelle volte che non ho ancora avuto piacere di riuscire a contare. P.S. delle 5 multe ricevute dal 18/3 al 4/6 la velocità più alta contestata e stata di 93 KmH.

  3. Che goduria ! Sono come un branco di anim**** al pascolo brado . Sempre a 100 stanno. Manco vi faceste una pista di qualcosa prima di guidare . pa-ga-te- 🙂 🙂

LEAVE A REPLY