Chiazza anomala nell’Alto Garda, indaga la Procura

0
Bsnews whatsapp

Fa paura, sul Garda, la grande chiazza di colore giallognolo comparsa lunedì scorso nelle acque del Garda, nel tratto antistante la località Rio Brasa, nell’Alto Lago. Ad attivarsi per prima è stata la squadra nautica di Riva del Garda della questura di Trento, che ha successivamente informato la Procura di Brescia. Ancora incerte le cause della grande chiazza, ma tra le possibili cause ci sono i fanghi del depuratore o lo sversamento di liquami dalla fognatura di Tremosine che dalla frana di febbraio sversa proprio nel lago.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI