Gitti (Scelta Civica): modificare la legge per contrastare meglio il voto di scambio

0
Bsnews whatsapp

"Il pactum horribile del voto di scambio va perseguito con efficace rigore”. A chiederlo con vigore è il deputato di Scelta Civica Gregorio Gitti, che con una nota chiede di “dare forte impulso alla legge di modifica dell’art. 416 ter del Codice penale”.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

Rimarco l’orgoglio di dare forte impulso alla legge di modifica dell’art. 416 ter c.p. affinché il pactum horribile del voto di scambio sia perseguito con efficace rigore. Che significato ha invece l’uso dell’avverbio «consapevolmente» che, in modo un po’ ingenuo, è stato fatto oggetto di qualche emendamento e anche di qualche discussione ? L’uso dell’avverbio «consapevolmente» non va legato alla specializzazione del dolo, cioè al criterio di imputazione della fattispecie penale: l’avverbio «consapevolmente» si lega al concetto giuridico della accettazione, quindi qualifica la volontà contrattuale. Per essere ancora più chiaro, l’altro contraente deve essere mafioso ma la sua identità, cioè la sua affiliazione all’associazione mafiosa, deve essere nota al politico, così come la qualità di eventuale «procuratore» dell’associazione mafiosa stessa. Da questo punto di vista, dunque, non si può confondere la consapevolezza come un ulteriore requisito richiesto alla fattispecie penale a titolo di dolo. Mai più quindi con questa legge eletti condizionabili e con schiene flesse verso ambienti mafiosi senza una adeguata capacità punitiva delle norme. Scelta Civica, su questo punto, ha rappresentato, fin dalla sua nascita, un forte impegno proprio nei confronti del contrasto alla criminalità organizzata. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI