Bimbo nel tombino, la mamma vuole sporgere denuncia

0
Bsnews whatsapp

Il bambino di 7 anni che mercoledì mattina poco prima delle 9 è caduto in un tombino all’esterno dell’ospedale di Palazzolo è ancora ricoverato al Civile per accertamenti. Secondo il racconto della mamma il bambino non è rimasto incustodito, ma al contrario stavano camminando tutti insieme – mamma, le due sorelline e il piccolo – quando il piccolo è sparito "inghiottito" dal tombino. "E stavamo solo camminando, com’è possibile?" – racconta la mamma al giornale di Brescia.

 

Il bambino è stato estratto dopo circa 15 minuti. Era tremante e spaventato. "Il primario del reparto di radiologia è uscito dall’ospedale e ci ha aiutati, dopo aver lavato mio figlio, gli sono state fatte delle lastre", continua la mamma che però precisa: "Sui giornali è riportato il fatto che il direttore dell’ospedale è intervenuto sul posto, ma ci tengo a precisare che io non l’ho visto. Com’è possibile che non si sia accorto di quanto stava accadendo? In ogni caso ho intenzione di sporgere denuncia".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI