Sanpolino, inaugurati 72 alloggi Aler finanziati (in parte) dalla Regione

0

72 alloggi, di cui 54 a canone sociale e 18 a canone moderato, distribuiti in quattro palazzine realizzate in soli otto mesi da Aler Brescia con un costo totale di 7,7 milioni di euro di cui 4,5 messi a disposizione di Regione Lombardia.

TAGLIO DEL NASTRO CON TRE ASSESSORI REGIONALI – E’ il biglietto da visita con cui si presenta il nuovo complesso di Sanpolino, inaugurato oggi alla presenza degli assessori regionali Paola Bulbarelli (Casa e Housing sociale), Viviana Beccalossi (Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo) e Simona Bordonali (Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione). Alla cerimonia, in via Don Barberis 12-14, sono intervenute le massime autorità locali, tra cui il prefetto Narcisa Brassesco Pace, il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, il presidente Aler Brescia e presidente Federcasa nazionale Ettore Isacchini.

LE TIPOLOGIE DEGLI APPARTAMENTI – Gli alloggi sono inseriti in edifici con classe energetica A: 44 sono bilocali, 22 monolocali e 6 trilocali. Chi li riceverà con canone sociale – calcolato in base al reddito -, la cui assegnazione tiene in considerazione le particolari necessità di bisogno da parte delle famiglie, pagherà un affitto compreso tra i 50 e i 100 euro mensili. Chi invece usufruirà del canone moderato, a fronte di un reddito mensile più alto, dovrà versare tra i 200 e i 400 euro al mese.

L’ASSESSORE ALLA CASA: RISPONDIAMO A BISOGNI CITTADINI – "E’ una grande soddisfazione – ha commentato l’assessore Bulbarelli -, perchè offriamo una risposta importantissima alle persone che attendevano una casa da anni e so che, qui, a Brescia, c’è una lista d’attesa che coinvolge 2.500 famiglie". A proposito della particolarità degli edifici, realizzati con parti in legno, l’assessore regionale ha espresso il suo apprezzamento per le scelte e, anzi, ha auspicato che l’innovazione tecnologica utilizzata per realizzare questo complesso residenziale possa essere impiegata anche in futuro per le nuove costruzioni di alloggi popolari.

RAPIDITA’ LAVORI E ALTO RISPARMIO ENERGETICO – Il complesso di Sanpolino, a pochi metri dalla fermata della metropolitana leggera di Brescia, ? stato costruito con metodologie e materiali – soprattutto legno – già sperimentati in altri contesti, con il vantaggio della rapidità di esecuzione e di completamento dei lavori, oltre che segno di una grande attenzione alla sostenibilità ambientale: un edificio in Classe A permette di risparmiare l’80 per cento di energia rispetto a un edificio tradizionale e di ridurre proporzionalmente l’emissione di sostanze inquinanti nell’aria. "Una risposta veloce – ha sottolineato l’assessore Bulbarelli – a una forte domanda abitativa di persone che ne hanno davvero bisogno".

Comments

comments

LEAVE A REPLY