Irregolari 8 aziende su 10, evasione per 13 milioni: questi i dati dell’Inps a Brescia

0

C’è da essere contenti per l’ottimo lavoro compiuto dagli ispettori, seppur in cronica carenza di personale, ma i dati sono purtroppo ancora una volta allarmanti, sintomo che l’evasione fiscale nella nostra provincia, come nel resto d’Italia, è un fenomeno duro a morire. Sono stati presentati dall’ufficio territoriale dell’Inps i risultati di un anno, il 2012, di indagini e sopralluoghi ispettivi condotti in 1.513 tra aziende ed esercizi commerciali. 

Si è visto di tutto: lavoro in nero (1.380 casi di lavoratori totalmente in nero, tra questi 637 gli immigrati), rapporti di lavoro diversi da quanto dichiarato, sfruttamento di clandestini, contributi evasi, mancato rispetto delle più elementari norme per la sicurezza sul lavoro e persino occupazione irregolare di minori. In totale l’evasione accertata è stata di 13 milioni di euro. 

Il lavoro è frutto dell’operato di 65 dipendenti fra addetti Inps e del Ministero del Lavoro, un numero purtroppo sottostimato rispetto all’effettivo bisogno del vasto territorio della nostra provincia. 
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma perchè l’ INPS e i sindacati non vanno a controllare le varie attività gestite da CINESI o da altre etnìe di extracomunitari ??? Normalmente queste attività hanno dipendenti che, guarda caso, sono tutti cugini, cognati, fratelli, sorelle ….. quando TUTTI SAPPIAMO che è solo per AGGIRARE IL PAGAMENTO dei contributi !!!! E’ chiaro che poi ci sono fruttivendoli che tengono aperto 24 ore su 24 ore !!!! Ma qualcuno ha controllato i dipendenti di questi fruttivendoli !!!

  2. Nel testo si dice : 1.380 casi di lavoratori totalmente in nero, tra questi 637 gli immigrati —— MA QUANTE DI QUESTE AZIENDE CONTROLLATE SONO IN MANO A CINESI ED EXTRACOMUNITARI !!! O quelli sono i soliti INCONTROLLABILI …. perchè lì POVERINI nè CGIL nè INPS vanno a controllare !!!

  3. RESTA IL FATTO CHE QS CONTROLLATI NON HANNO RISPETTATO LE REGOLE… E VANNO SANZIONATI… POI, CHE BISOGNA INTENSIFICARE I CONTROLLI NON CI SONO DUBBI.. MA SE LE RISORSE SON QUELLE CHE SONO SI FA IL MASSIMO CON QUELLO CHE SIA HA A DISPOSIZIONE… MA NON NASCONDIAMOCI SEMPRE DIETRO LE SOLITE SITUAZIONI .. CHE SICCOME C’E’ CHI FA PEGGIO ALLORA NON DEVO ESSERE SANZIONATO… EVASORE E’ CHI NON PAGA LE TASSE… E SICCOME IO LE PAGO TUTTE…. NON FACCIO DIFFERENZA TRA IMMIGRATO , EXTRACUMUNITARIO , BANCO , NERO ETC.. TUTTI PAGHINO QUELLO CHE DEVONO PAGARE…

LEAVE A REPLY