Polizia, presidio al Viminale contro i tagli

0

La Silp di Brescia informa che il 6 agosto ci sarà un presidio di protesta promosso dal Silp Cgil davanti al Viminale contro "i continui tagli provocati dalle ultime finanziarie, associati al blocco delle retribuzioni e dei trattamenti economici relativi al triennio 2011-2013 che penalizzano fortemente le donne e gli uomini della polizia di stato". Lo annuncia il  segretario generale della categoria dei lavoratori di polizia affiliato  alla Cgil, Daniele Tissone, sottolineando come l’iniziativa nasce per "manifestare le ragioni del Silp e per sensibilizzare l’opinione pubblica".

Oltre al tema delle risorse, aggiunge Tissone, "per le quali non pervengono ad oggi risposte concrete rispetto al loro reperimento, il Silp intende far sentire la propria voce in relazione anche al mancato riconoscimento della specificità, della previdenza complementare nonché per una riforma delle carriere, il cui varo è da troppo tempo atteso, e per una revisione delle modalità concorsuali interne ed esterne che possa ridare riconoscimento a quanti sono impegnati in un lavoro che non  ha paragoni".

Con il Sit-in di protesta in programma martedì 6 agosto davanti alla sede del Ministero dell’Interno, il Silp Cgil vuole inoltre "richiamare l’attenzione anche sulla necessità che tutte le forze politiche si assumano un impegno concreto sulla sicurezza e che il dipartimento di Pubblica sicurezza attui una continua e duratura pressione poiché sono in gioco – conclude Tissone – non soltanto gli interessi di centinaia di  migliaia di operatori di polizia, ma soprattutto il diritto alla sicurezza dei cittadini italiani".

Comments

comments

LEAVE A REPLY