Droga da Brescia per rifornire gli studenti di Gorizia: 27enne in manette

6

Gli studenti di Gorizia e Grado venivano riforniti con cadenze stabili. La droga era gestita da un gruppo di ragazzi che sono stati arrestati dalla sezione antidroga della Squadra Mobile di Gorizia. Si tratta di uno studente di origine indiana ma nativo di Udine, due italiani (uno abita a San Polo qui a Brescia) e un romeno. L’indagine, scrive il Bresciaoggi, è partita a maggio, con un sequestro di 30 grammi di hashish a uno studente ventunenne e il conseguente arresto dello studente indiano, nel cui appartamento furono trovati un panetto di hashish, anfetamine ed ecstasy. L’italiano invece acquistava la droga a Brescia e la custodiva nel capannone del romeno, titolare di una ditta di rigenerazione di bancali a San Giovanni al Natisone (Udine). A giugno è stato arrestato a Grado uno dei due italiani, alla fine di giugno è stato arrestato il romeno e a luglio, infine, l’altro italiano, un 27enne bresciano residente in città. 

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. questi spacciavano a Gorizia, altri otto ragazzi bresciani rubano le biciclette sulla riviera….nessuno é profeta in patria, ma evidentemente si delinque meglio fuori dalla propria patria.

  2. Utente "emigrati bresciani", sicuramente si delinque meglio fuori dalla propri Patria..Vedi lo spacciatore di"origini" indiane e il rumeno…Ad ogni modo i delinquenti non hanno patria..e , visto che in Italia ce ne sono a suffucienza , lasciamo gli altri nelle loro Nazioni….

  3. i coccola-immigrati non ne hanno mai abbastanza…..vogli ono che arrivi feccia da tutto il mondo perchè odiano i concittadini italiani

  4. Il PD con il fedele alleato PDL ha appena approvato il decreto svuotacarceri….se già prima i "fratelli migranti" non andavano in galera figuriamoci d’ora in poi….in galera ci andrà chi critica la kyenge e la boldrinova!

  5. Berluscaoni è appena stato condannato a 4 anni e nessun carabiniere è andato a prenderlo per portarlo in galera, così come in galera purtroppo non ci è andato chi ha istigato al razzisomo pur rivestendo importanti ruoli istituzionali.
    A conferma del fatto che la popolazione carceraria è prevalentemente straniera!

LEAVE A REPLY