Roncadelle, novità per i rifiuti verdi: si passa al porta a porta

0

Novità in arrivo a Roncadelle per la raccolta dei rifiuti verdi. Sul territorio comunale sono da tempo presenti 8 mini isole dove è possibile portare gli scarti di orti e giardini (erba tagliata, siepi e piccoli rami potati, ecc.).

“Queste mini isole – afferma l’assessore all’Ecologia Paolo Lucca – se da un lato garantiscono un’indubbia comodità di conferimento, dall’altro presentano diverse criticità. Da un lato, gli alti costi di gestione a carico dei residenti: nelle mini isole molto spesso vengono depositati rifiuti non conformi (dalle semplici borsine ai rifiuti ingombranti); inoltre vengono frequentemente utilizzate da giardinieri o cittadini non residenti senza averne diritto: ciò comporta maggiori costi, sia per separare i rifiuti non conformi o il materiale impuro, sia per smaltire materiale corretto, ma non prodotto da cittadini roncadellesi (situazione inevitabile per una realtà come la nostra situata alla periferia della città e attraversata da grandi vie di comunicazione). Dall’altro lato – prosegue l’assessore – i problemi igienico-sanitari: gli utilizzi scorretti delle mini isole comportano problematiche dal punto di vista igienico sanitario (come sanno coloro che vi abitano vicino) e anche situazioni di degrado dal punto di vista estetico; inoltre, sono strutture di dubbia legittimità, vista l’evoluzione normativa degli ultimi anni”.

Per questo l’Amministrazione Comunale ha deciso di cambiare sistema; a partire dall’1 settembre le mini isole dislocate sul territorio verranno rimosse e il servizio di raccolta del verde verrà garantito attraverso un sistema porta a porta personalizzato, così strutturato: il servizio per ogni singola famiglia sarà attivato solo su richiesta, compilando l’apposito modulo di adesione (allegato alla presente) e consegnandolo in Comune entro il 17 agosto; in alternativa è possibile scaricare il modulo sul sito Internet www.comune.roncadelle.bs.it, compilarlo e inviarlo alla mail: utc@comune.roncadelle.bs.it entro la stessa data; il servizio verrà attivato solo se ci sarà un numero minimo di adesioni pari a 30; a ciascun utente che aderirà al servizio verranno forniti fino ad un massimo di 3 bidoni carrellati da 240 litri in comodato d’uso oneroso, al costo di € 40,00 annui cadauno; nel carrellato andranno inseriti sfalci di erba e/o ramaglie di piccole siepi o piante; oltre al carrellato, ciascun utente potrà esporre fascine ben legate e facilmente movimentabili dagli operatori; la consegna dei bidoni carrellati è prevista a partire dal 26 agosto;  da marzo a ottobre il servizio verrà effettuato tutti i lunedì; da novembre a febbraio solo il primo lunedì di ciascun mese.

Per tutti sarà comunque possibile conferire i propri rifiuti verdi presso l’Isola Ecologica di via dell’Artigianato; in proposito, per rendere più agevole il conferimento, il Comune provvederà a fornire gratuitamente a tutti coloro che hanno un giardino o un orto (o a coloro che ne faranno richiesta) 2 sacchi idonei di circa 300 litri di capacità.

“Oltre alla possibilità del porta a porta, a pagamento, e a quella dell’Isola Ecologica di via dell’Artigianato, gratuita – conclude il sindaco Michele Orlando, i cittadini continuano ad avere una terza scelta, la migliore a mio modo di vedere: quella del composter, che riduce i rifiuti da smaltire, dà diritto ad uno sconto sulla tariffa rifiuti e consente di ottenere un ottimo fertilizzante naturale”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. In pratica a Roncadelle si continua a tagliare i servizi alle persone e alle aziende, senza però diminuire le tasse come ci avevano fatto credere prima dell’entrata in vigore del porta a porta!!!
    Dove vogliamo finire? Bastava, come si fa in molti comuni dotarsi di appositi contenitori del verde, utilizzabili solo con la tessera del codice fiscale per garantire il solo utilizzo ai residenti…
    …ma come si sa a Roncadelle è più facile togliere e obbligare le persone!!!
    Ultimamente il comune ha pure deciso di NON più fare manutenzione al verde pubblico!!! Dando mandato a tutti i volontari di farlo!!!
    Benissimo. ..ma allora tu comune mi diminuisci le tasse visto che NON mi dai più i servizi di prima!!!
    Iniziamo a tagliare i costi degli stipendi pubblici di chi lavora nel paese. Basta guardare sul sito del comune di Roncadelle per renderci conto degli stipendi da manager che vengono percepiti e per sapere dove vanno, purtroppo a finire i NOSTRI soldi!!!
    Appena potrò, me ne andrò sicuramente da Roncadelle, ormai periferia degradata di Brescia!!!

LEAVE A REPLY