Disagi ferrovie, Sala (gruppo Maroni): il Presidente di Trenord risponda alle persone

0

Va ancora all’attacco il consigliere regionale Alessandro Sala (lista Maroni) sul tema trasporti ferroviari e si rivolge direttamente al presidente di Trenord."Troppi disagi e troppe parole vuote e senza verità in merito ai problemi quotidiani che le persone devono vivere causati dal mal servizio delle linee ferroviarie – afferma il consigliere – Disgusto e rammarico oltre che vergogna davanti ad una situazione indecente e squallida".

DI SEGUITO IL COMUNICATO INTEGRALE

“CI SCUSIAMO PER L’ATTESA”, poche parole, sono quelle che ripetutamente, giornalmente, vengono scandite nelle stazioni dei treni. La risposta all’annuncio: “grazie per l’attesa, ho perso il posto di lavoro” Trovo davvero indecente che la risposta alla crisi sia questo modo irresponsabile e disgustoso rivolto a chi deve recarsi al lavoro e non per colpa sua arriva troppe volte in ritardo. Sebbene Regione Lombardia si sia interessata alla questione disagi delle linee ferroviarie continuano i disservizi. Alla faccia di tanti discorsi e prediche sul turismo, questo è quello che offriamo ai turisti: maleducazione e poca serietà. Peggio ancora questa è la risposta  agli sforzi che sia le aziende sia gli amministratori cercano di compiere per SALVARE POSTI DI LAVORO E creare occupazione. Dove è finita la responsabilità e la serietà? Si e’ continuamente parlato dei tagli alla politica ma chi sa quanto guadagnano i dirigenti delle società ferroviarie? Chi sa quante sono le società ? Questi cari signori dovrebbero ricordare che le persone che salgono sui treni PAGANO SUBITO IL BIGLIETTO, queste persone devono avere rispetto e devono ricevere il giusto servizio. A grande voce chiedo che si cambi rotta e che si passi dalle parole ai fatti. Invito il Presidente di Trenord a farsi un bel giro nelle stazioni e giusto per iniziare a  risparmiare che li faccia lui con la sua voce gli annunci alle migliaia di persone che senza colpe pagano per la mala gestione e il malaffare di altri. La invito pertanto a rispondere di persona quando le vengono chieste spiegazioni e non attenda le vengano inviate lettere mascherate dalle solite parole finte e di comodo ben concordate per una recita che oggi non trova però più spazio. La gente è stufa nauseata!

 

Alessandro Sala.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY