Cattivi odori a Buffalora, le prime soluzioni dal tavolo tecnico del comune

0

L’aria di San Polo e Buffalora, ammorbata da esalazioni di cattivi odori che stanno esasperando i residenti, dovrebbe presto migliorare. Merito anche del Tavolo tecnico di confronto che il Comune di Brescia, con Delibera di Giunta, ha formalmente istituito  in forte  sinergia con Arpa, Asl e Provincia, sulla base delle Linee Guida Regionali. L’ennesimo passo avanti di un percorso che mira a dare risposte concrete alle segnalazioni dei cittadini, alcuni dei quali appartenenti al Comitato di difesa dell’Ambiente, che in questi ultimi due mesi si sono confrontati, con atteggiamento costruttivo, con i tecnici del settore Ambiente ed Ecologia del Comune.

 

Giovedì 8 agosto il tavolo tecnico si è riunito per valutare le analisi effettuate sui prelievi di aria realizzati con apposite apparecchiature nelle scorse settimane, a più riprese, dai tecnici comunali ed analizzate da Arpa.

All’incontro erano presenti anche i vertici della società che in zona ha un sito produttivo di conglomerato bituminoso, per discutere sulle azioni da intraprendere al fine di trovare una soluzione al problema della diffusione degli odori di bitume.

La Società, sulla scorta delle risultanze delle analisi e degli accertamenti, si è impegnata ad intraprendere due tipologie di soluzioni. La prima, a breve termine, andrà ad abbattere le molecole che generano odore, attraverso l’apposizione di un sistema di captazione a valle dei filtri.

La seconda, a medio termine, prevede uno studio sugli impianti di produzione al fine di intervenire sulla fase di caricamento che pare essere quella che genera le emissioni diffuse di cattivo odore.

La prossima settimana lo stabilimento chiuderà per le ferie estive e sposterà per questo periodo la produzione in un altro impianto produttivo che possiede in provincia di Milano. Su richiesta del Comune, l’Azienda sposterà comunque una parte della produzione nello stabilimento milanese, fino alla installazione dei filtri che dovrebbero già abbattere le emissioni odorose al camino.

“Il buon risultato ottenuto”, ha commentato l’assessore all’Ambiente del Comune di Brescia Gianluigi Fondra, “dimostra come il confronto costruttivo tra enti, realtà produttive e cittadini sia la chiave per risolvere nel modo migliore i problemi. Dialogo e collaborazione sono la formula da seguire per l’approccio a tematiche complesse come quelle ambientali”.

Dopo la breve pausa estiva di ferragosto il Comune convocherà nuovamente il tavolo tecnico, invitando anche i cittadini appartenenti al Codisa che sta seguendo, in rappresentanza dei residenti in zona, la problematica.

Comments

comments

LEAVE A REPLY