Anche Salò inaugura il suo nuovo ufficio per il Turismo

0

Anche a Salò riflettori puntati sul nuovo ufficio I.A.T.: l’Assessore alla Cultura e al Turismo della Provincia di Brescia Silvia Razzi annuncia l’apertura di quest’altro nuovo punto di informazione turistica, che garantirà, in questa località molto rinomata della riviera gardesana, location e servizi all’altezza dell’importante compito che si trovano a dover svolgere queste strutture.

Entusiasti il Sindaco, Avvocato Barbara Botti, e Davide Calderan, Presidente del CARG, il Consorzio che raggruppa una cinquatina di operatori di Salò e di Gardone Riviera: entrambi sono d’accordo nel dichiarare che “l’ammodernamento dei servizi e la collaborazione con gli enti pubblici non possono che giovare al mantenimento di un’offerta turistica di prima qualità”.

Gli uffici I.A.T. sono un significativo biglietto da visita del territorio, e rappresentano uno snodo di fondamentale rilievo per il potenziale turistico della zona in cui sono situati, in continua crescita, e proprio per questo “la loro importanza è ampiamente riconosciuta dall’Ente Provincia”, comunica l’Assessore Razzi.

Il patrimonio culturale e naturalistico della città e della regione del lago di Garda in generale esercitano una forte attrattiva su turisti italiani e stranieri, che apprezzano, oltre all’ambiente, anche i servizi offerti dal territorio: proprio grazie al coinvolgimento di tutti gli operatori pubblici e privati della zona questi uffici assolvono l’importante compito di rendere migliore la permanenza dei visitatori. Questa sinergia tra uffici I.A.T. ed enti pubblici e privati, che si manifesta attraverso proficue collaborazioni, ha anche lo scopo di dare visibilità ad alberghi, ristoranti, musei, bar, ed ogni altro esercizio, associazione o ente legato al turismo. Grazie all’incontro di tutte queste realtà si è realizzato il progetto di ristrutturazione dell’intera rete I.A.T. bresciana: con una veste più moderna e funzionale, come un logo rinnovato, una nuova insegna e touch screen, i nuovi uffici sanno rispondere alle esigenze di chi desidera passare un soggiorno confortevole nella regione.

L’iniziativa mira a promuovere il ricco patrimonio del territorio gardesano, importante meta turistica da tutelare come bene prezioso e insostituibile, fonte di ricchezza sia sul piano economico che su quello culturale.  

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome