Sigilli per altri due centri “massaggi” orientali. Denunciati i titolari per sfruttamento della prostituzione

0

Nuovi sigilli per due centri massaggi cinesi in città. In realtà i massaggi erano pratiche sessuali a pagamento. Si tratta di due esercizi in via Orzinuovi e via Eritrea.

Quando gli agenti in borghese sono entrati nei locali adibiti ai “massaggi” sessuali non hanno avuto dubbi su quali fossero le pratiche in uso in quei luoghi. Nelle sale d’aspetto molti solo uomini alla ricerca di favori sessuali e non certo di sciogliere fastidiose cervicali. I “clienti” sono stati fatti allontanare, mentre i due titolari favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Sono tutt’ora in corso le indagini per capire se le ragazze che lavoravano nei centri siano cittadine irregolari in Italia.

Comments

comments

LEAVE A REPLY