Dai sindaci di Ospitaetto e Castegnato la richiesta di entrare nel progetto “Grande Brescia”

0

Con una lettera al sindaco di Brescia, i colleghi di Ospitaletto e Castegnato invitano il primo cittadino ad allargare le maglie di inclusione al progetto “Grande Brescia” anche ai comuni territorialmente posizionati sulle principali vie di trasporto pubblico , quali le ferrovie Milano Venezia e Brescia-Edolo.

Di seguito il testo intgrale della lettera:

“Abbiamo appreso dalla stampa degli incontri con i primi cittadini dei Comuni confinanti al Comune Capoluogo, per programmare una nuova pianificazione sul tema della mobilità pubblica attorno al progetto della «Grande Brescia». Nell’area metropolitana bresciana il tema della mobilità è centrale per costruire un sistema virtuoso di servizi e di opportunità per tutti i cittadini, che già oggi gravitano quotidianamente sulla città di Brescia per svariati motivi quali lavoro, studio, servizi sanitari, sport, svago ed altro ancora, coinvolgendo tutte le età. Partendo da uno stretto rapporto tra pianificazione provinciale e cittadina, la mobilità pubblica è ancor di più importante oggi, con la crescita dei bisogni correlati ad una nuova sensibilità pubblica sui temi della sostenibilità dello sviluppo urbano e del territorio.

Conseguentemente, crediamo che la nuova progettualità non debba essere circoscritta all’area dei soli Comuni confinanti, ma allargata ad un territorio più esteso, che coinvolga anche i Comuni territorialmente posizionati sulle principali vie di trasporto pubblico, quali la ferrovia Milano-Venezia e la ferrovia Brescia-Edolo. E’ evidente che il ruolo strategico delle nostre stazioni ferroviarie, possa trovare ulteriori investimenti e costruire uno snodo di interscambio tra territorio e linee pubbliche, compresa la metropolitana cittadina. Pertanto, sollecitiamo la richiesta di poter aderire al progetto della Giunta dei Sindaci, allargato ai Comuni di Ospitaletto e Castegnato.

Comments

comments

LEAVE A REPLY