Il ministro Kyenge in visita a Brescia, Forza Nuova le propone un “tour” della città

9

"Forza Nuova apprende con particolare enfasi la notizia della visita a Brescia del ministro per l’integrazione Kyenge, che il 28 settembre giungerà in pellegrinaggio con l’intenzione di celebrare il suo originale modello di società multietnica, di cui evidentemente la nostra città rappresenta il fiore all’occhiello". Così il movimento di estrema destra ironizza sulla visita del ministro, che sarà in città alla fine del prossimo mese. FN annuncia un presidio per quel giorno e lancia una provocazione, invitando la Kyenge ad un "giro turistico in tutte quelle zone della città arricchite dall’immigrazione di massa: si partirebbe dalle case di quegli italiani sostituiti sul posto di lavoro dai più economici stranieri, per passare alle zone di "spaccio libero" della Mandolossa, alle bische clandestine cinesi in zona Stazione o nelle classi elementari del centro storico dove i bambini italiani sono in via di estinzione, ai quartieri dove ormai ci sono solo negozi etnici africani oppure negli alloggi popolari assegnati prima agli immigrati. Forse allora il ministro, anche guardando le cifre che a Brescia danno come straniero 1 residente su 5, potrebbe iniziare a pensare, senza ammetterlo, che nella nostra città, più che di immigrazione, si dovrebbe parlare di invasione".

Comments

comments

9 COMMENTS

  1. Italiani, stranieri, esxtracomunitari. Siamo tutti uguali e tutti abbiamo diritto di vivere. Io ci sarò con orgoglio a ringraziare il ministro.

  2. Le lascio per una settimana il mio appartamento in un condominio di cui sono l’unico residente bianco e bresciano… a lei e, chiaramente, ai colleghi di PD e SEL. Mi saprete dire. PS: spero le piaccia l’odore di aglio al mattino.

  3. quelli di forza nuova bisogna invece portarli a fare un giretto con soggiorno ai campi di auschwitz perché si ricordino di quello che quelli come loro hanno fatto spinti dal razzismo e dalla xenofobia. sono ancora gli stessi.

  4. la kyenge dovrebbe tornare ad occuparsi di ciò che sa fare, ovvero l’oculista, poichè è evidente che di integrazione non capisce nulla… brescia fiore all’occhiello della società multiculturale italiana? ma da quale pianeta è scesa questa?

  5. Col cavolo che ritorna a fare l’oculista……per il 2012 ha dichiarato un reddito lordo di circa 38000 euro (che mi sembra un pò pochino se era in regola)……secondo voi non dichiarerà almeno 130000 euro nel 2013? E quando mai le capitarà una fortuna così? In un collegio uninominale non verrebbe mai eletta (nemmeno in Emilia).

  6. mi piace la negretta, non fosse altro per la rabbietta che fa nascere nei razzistelli rappresentati quí sotto. friggono come patatine nell’olio bollente, sono ossessionati dall’idea che a governare l’Italia ci possa essere una donna di origine africana e di colore. orrore !!!!!

LEAVE A REPLY