Valcamonica, abbatte camoscio prima dell’inizio della stagione venatoria. Denunciato cacciatore

18
Bsnews whatsapp

Il Nucleo Ittico Venatorio Ambientale della Polizia Provinciale di Brescia ha portato a termine un’azione preventiva di contrasto al bracconaggio in alta valle Camonica. Qui sono stati rafforzati i controlli prima dell’apertura, il due ottobre, della stagione venatoria nella zona di maggior tutela.

L’attività di vigilanza si è concentrata nelle aree in alta quota ricche di animali selvatici appartenenti alla tipica fauna alpina, soggetti ad una stretta tutela venatoria. Nei giorni scorsi gli agenti hanno sorpreso un cacciatore esperto accompagnatore dopo aver abbattuto un maschio di camoscio nella “valle dei buoi”, località montana in comune di Temù, a più di 2200 metri di quota.

Il prelievo illegale del bovide in periodo di divieto comporta gravi sanzioni penali; la persona denunciata alla Procura della Repubblica di Brescia dovrà inoltre risarcire il danno faunistico arrecato. La caccia al camoscio è autorizzata dalla Provincia, sentito il parere dell’istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale (ISPRA), in determinati periodi e con precise regole, fra cui l’assegnazione dei capi a cacciatori esperti, assistiti durante la caccia da accompagnatori qualificati. Nel corso dell’operazione è stato sequestrato il camoscio, un fucile carabina di grosso calibro e altro materiale probatorio utile alle indagini.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

18 COMMENTI

  1. Ma quando si tratta di porcherie come quella commessa in questo caso, i signori sparatori con licenza non dicono sempre che sono i bracconieri a far danni? Questo pare essere uno addirittura un "esperto accompagnatore", nientemeno e magari sarà pure uno di quelli che blaterano di "tradizioni", "passione", persino "amore per la natura"… E poi sarebbe ipocrita chi si mangia una bistecca, vero? Non chi da centinaia di metri abbatte un animale a fucilate!

  2. Ricordo che il bracconaggio è reato. Certo, le pene non sono commisurate al tipo di illecito in quanto troppo blande, ma questo è il Paese dove i malfattori di ogni genere hanno vita facile… Anzi, a volte, ricoprono persino cariche istituzionali.

  3. io vedo cacciatori intorno a casa mia che non ottemperano alle regole, mancano i controlli. Un esempio…..cacciano per più dei giorni consantiti alla settimana!SEMPRE NESSUNA SANZIONE!!!

  4. Ohhhhh mamma mia quanti animalisti!!!Con le stantie litanie sui poveri animali….Siete semplicemente PATETICI!!!.Ma andate a scopare il mare!!!!

  5. ….. se c’è una categoria che dovrebbe scopare di più sono proprio i cacciatori, le cui mogli si fanno rifare l’alesaggio interno previa lubrificazione delle parti intime quando il maritino i-diota gioca col fucilino demenziale…..hahah ahahahahha ! e tu come te la cavi quando sei a caccia ? tendi meglio l’orecchio verso casa e senti che urla !

  6. Caro utente "chiccorael" ma , per caso, Voi siete un animalista???!!!Pove r’uomo (o donna) che nella Vostra vita NON avete niente di meglio da fare…..In ogni caso problemi , forse li avrete Voi, ammesso che abbiate una donna ( o un uomo) con cui avere rapporti sessuali. Ad ogni modo andate a scopare il mare !!!AHHHH!AHHHHH!AHHH HH!!!tra l’altro Voi NON sapete nemmeno l’origine del detto e , da buon bipede (poco pensante), non sapete andare oltre certe cose. Ad Maiora

RISPONDI