Banca di Valle Camonica, un social bond in favore dell’occupazione

0
Bsnews whatsapp

La Banca di Valle Camonica annuncia l’emissione di un Social Bond per un ammontare complessivo di 10 milioni di euro dalle caratteristiche innovative nel panorama italiano. Infatti se da un lato lo 0,40% dell’ammontare nominale collocato sarà devoluto a titolo di liberalità alla Fondazione, contestualmente verrà costituito un plafond di finanziamenti, a condizioni agevolate, fino a 2 milioni di euro destinati ad imprese che assumono persone in situazione di disagio. Infatti, i proventi raccolti e il plafond costituito saranno destinati per sostenere il Progetto “Cantiere Val Camonica – Mano Fraterna – Sostegno all’occupazione”, promosso da Caritas Diocesana Brescia- Fondazione Opera Caritas San Martino per favorire l’inclusione lavorativa da parte delle aziende di persone in condizioni di fragilità e a rischio di esclusione sociale, così come il reinserimento di lavoratori espulsi dal mondo del lavoro a motivo della crisi economico-finanziaria. «Sono particolarmente orgoglioso di presentare questo nuovo social bond – ha dichiarato il direttore generale di Banca di Valle Camonica, Stefano Vittorio Kuhn – che testimonia la costante attenzione del nostro Istituto al sostegno di progetti volti alla inclusione occupazionale nel nostro territorio, in momenti particolarmente delicati come quelli che stiamo attraversando. Il nostro vuole essere un segno tangibile della volontà di dare alle famiglie e agli operatori della Valle un sostegno affinché possano superare questa crisi».

Le obbligazioni emesse dalla Banca hanno un taglio minimo di sottoscrizione pari a 1.000 euro e potranno essere sottoscritte dal 7 ottobre al 7 novembre 2013, salvo chiusura anticipata. Le obbligazioni a tasso misto, per un ammontare nominale massimo di euro 10.000.000, hanno durata 3 anni e cedola semestrale; per i primi 18 mesi il tasso di interesse sarà fisso, pari al 2,00% lordo annuo, mentre sarà variabile per i restanti 18 mesi e sarà preso come parametro di indicizzazione l’Euribor 6 mesi aumentato di uno spread pari allo 0,50%. Il taglio minimo sarà di 1.000 euro. Il plafond verrà costituito per un massimo di 2 milioni di euro e sarà destinato a tutte le realtà produttive della Provicia di Brescia con particolare riguardo a quelle della Valle Camonica individuate da Fondazione Opera Caritas San Martino come beneficiarie del Progetto “Cantiere Valle Camonica – Mano Fraterna – Sostegno all’occupazione”. I finanziamenti, che non prevedono spese istruttorie, potranno essere per un massimo di 50.000 euro per aziende che assumeranno a tempo indeterminato, l’importo scende a 30.000 euro per aziende che assumeranno a tempo determinato. Il rimborso potrà avvenire da 18 a 24 mesi e, in ogni caso, il finanziamento non potrà essere utilizzato per estinguere o decurtare utilizzi già in essere. Infine, al fine di agevolare l’accesso ai finanziamenti, la banca attiverà un processo dedicato per ridurre i tempi di delibera. L’accettazione di ogni singola operazione di finanziamento è subordinata alla valutazione del merito creditizio di esclusiva pertinenza della Banca

L’introduzione dei Social Bond in Italia rientra nella rinnovata strategia commerciale del Gruppo UBI Banca di accompagnamento del Terzo Settore – non profit lungo un percorso di crescita e di innovazione sociale e di sostegno ai progetti ad alto impatto sociale promossi da soggetti pubblici e privati nei territori di riferimento. Da aprile 2012 ad oggi il Gruppo UBI Banca ha emesso 31 Social Bond UBI Comunità, per un controvalore complessivo di 324 milioni di euro, che hanno reso possibile la devoluzione di contributi a titolo di liberalità per quasi 1 milione e 633 mila euro volti a sostenere iniziative di interesse sociale. La gran parte di queste obbligazioni è stata sottoscritta con largo anticipo rispetto al termine di chiusura del collocamento, a testimonianza della comunanza di intenti fra il Gruppo e i suoi territori di riferimento.     

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI