E’ scontro aperto nel Pdl, ma i bresciani rimangono “tutti” fedeli a Silvio

36

Il Pdl non  più una forza compatta: gli ultimi avvenimenti politici hanno visto la nascita di gruppi parlamentari autonomi, non ancora organizzati in nuovi partiti, ma comunque in disaccordo col Cavaliere. A Brescia, però, la maggior parte degli appartenenti al Pdl rimangono fedeli a Berlusconi e a dimostrarlo è anche la "mappa" degli schieramenti interni disegnata oggi dal Corriere di Brescia, che conferma come nessuno abbia pensato di lasciare Berlusconi e la fedelissima Gelmini per "flirtare" con Alfano.

"Sono nato con Forza Italia nel ‘94, sto nel Pdl credo nella lealtà del percorso politico e, perché no, anche nella possibilità di aiutarlo verso la nuova FI", dice il deputato Giuseppe Romele al Corsera. Auspica il mantenimento dell’unità anche il segretario provinciale Alessandro Mattinzoli, mentre la formattatrice Mariachiara Fornasari, vice coordinatore cittadino, già pensa al ritorno di Forza Italia "non per rispolverare qualcosa di vecchio, ma in chiave moderna, di rinnovamento. Il Paese ha bisogno di stabilità, preferirei che tutti lavorassero per questo". Contro la scissione anche Mattia Margaroli, capogruppo di FI in consiglio comunale, mentre l’ex sindaco Adriano Paroli spera che FI-Pdl "il prima possibile sia in grado di mettere insieme le forze per creare un centro moderato".

Il fronte bresciano del Pdl rimane unito anche sul giudizio negativo verso la sentenza che ha colpito Berlusconi: "la fiducia al governo non cancella il giudizio pesante sulla vicenda giudiziaria che colpisce Berlusconi, che ha connotati politici, ed è elemento che unisce il partito", dichiara Margherita Peroni al quotidiano e anche Saglia, che auspicava comunque che il governo rimanesse in piedi come è accaduto, ribadisce "purtroppo la sentenza, ingiusta, subita da Berlusconi è definitiva e far precipitare il Paese nel caos è solo una vendetta masochista".

Comments

comments

36 COMMENTS

  1. oggi dicono questo, domani il cavaliere cambia idea e loro dicono altro. Fedeltà pura: ma ognuno è stato creato con la propria testa e dovrebbe avere una propria opinione sapete?

  2. Il Pdl è finito, Forza Italia anche… E molte persone che campano solo perché fanno gli schiavi di qualcuno dovrebbero pensare a trovarsi un lavoro…

  3. cio’ che è accaduto ieri dimostra che anche nel pdl , come nella maggior parte dei partiti ,si ragiona con la propria testa , altrimenti TUTTI avrebbero obbedito al capo o no? Devo ricordare cosa è accaduto nel pd , al momento della formazione del Governo Letta e della nomina del Capo dello Stato? ancora oggi (leggi ad es. Civati)c’è chi non vuole Letta e addirittura c’è chi non ha votato il Governo guidato dai Suoi. Militante da sempre nel pdl (senza MAI aver avuto incarichi retribuiti) personalmente ritengo che questo Governo debba durare fino a fine legislatura per il bene del Paese .

  4. I bresciani pidiellini sono uniti sul gidizio negativo per una sntenza definitiva che dichiara pregiudicato un più volte Presidente del Consiglio ? Forse non sanno che nei 25 processi, non decine come va dicendo, a carico di Berlusconi in ben 10 è rislutato colpevole agli atti ma l’ha fatta franca in 6 per prescrizione, 2 per ammistia e 2 per depenalizzazione del reato. Il tutto facendo leva sulle ben note leggi ad personam votate, appunto, dai suoi fedelissimi. Avanti così, fedelissimi.

  5. …invidia,che da me mai tolse gli occhi putti, contra me infiammò gli animi tutti..Quanto odio si coglie da molti scritti!

  6. Invidia per Berlusconi ? Inferno, canto XXIV: nell’ottavo cerchio si trovano anche quelli che frodano il fisco. A differenza dei predoni puniti nel primo girone del VII cerchio nel sangue bollente del Flegetonte (Canto XII), non sono violenti, ma hanno depredato gli altri con l’inganno e l’astuzia, colpa ben più grave di quella dei rapinatori secondo la logica dell’inferno dantesco, che agli strati più bassi fa corrispondere i peccati più gravi.

  7. Del resto,da chi ha votato senza arrossire,anche che Ruby era la nipote di Mubarak,cosa vuoi pretendere,che siano capaci di ragionare con la loro testa.La dignità come optional.

  8. del resto cosa ci si aspetta da chi, nonostante i disastri (Siena- mps, Bologna- Del BONO , Lorenzetti- umbria….Devo proseguire?) continua a votare gli stessi?

  9. Supponenza: guardi, non con un solo occhio, e vedrà che nella sua parrocchia politica ce n’è per tutti i gironi. Solo che molti non vengono "traghettati". "Io son colui che tenne ambo le chiavi del cor di Federigo, serrando e disserrando si soavi, che dal secreto suo quasi ogni uom tolse.. (scrivo a memoria , probabilmente con qualche imprecisione) In chiave moderna significa quasi il 40% degli italiani, come avvenne, sono Federigo.

  10. Sono in difficoltà: cerchi, bolge, zone dell’Inferno dantesco contemplano: ignavi, lussuriosi, golosi, fraudolenti, seduttori, adulatori, simoniaci, indovini, brattieri, ipocriti, mali consiglieri, seminatori di discordia, falsari, traditori della patria. Come si fa a collocare una sola persona in più gironi, bolge, zone infernali ? E’ un dubbio di fede (non Emilio) ci risponda, per cortesia…

  11. Gli italiani sarebbero per il 40% non riconoscenti con Berlusconi come Federico II° di Svevia non lo fu con Pier dele Vigne, che si suicidò ? Aspettiamo con ansia il suicidio (politico, ovviamente) di Silvio Pier delle Vigne Berlusconi. Ieri ci è andato vicino.

  12. Il suo livore è tale che si fissa ancora su un solo uomo, sappiamo bene chi. La sua parrocchia politica, dicevo: non mi consta che sia composta da un solo uomo. Caso mai dal un pensiero unico. Tanto odio danneggia il fegato.

  13. all’esimio signor beh,guardi che ha dimenticato Penati,l’isola di Berlinguer,il panfilo di D’Alema,i bambini mangiati in Unione Sovietica e i compagni tutti lazzaroni.Domando,av eva perso il foglietto del promemoria del perfetto berluscones.

  14. La sua ironia. In Unione Sovietica e nei paesi satelliti non hanno mai mangiato i bambini. Nel paradiso rosso non mangiavano, e basta.

  15. Guardi signor fuori luogo che semmai in Russia non mangiano adesso,e in tanti,da quando c’è l’amico di merende del vostro berlusca,il "moderato" putin.Ed è arrivato anche lì il capitalismo senza se e senza ma,tanto caro alla vostra ideologia di destra.Mi creda,per la maggioranza di quel popolo,dal punto di vista dei bisogni essenziali,si stava meglio quando si stava peggio.Capisco che sia dura ammetterlo,ma la realtà è questa.

  16. Infatti, notoriamente, il muro, le cui macerie sembrano pesarle addosso, venne costruito per trattenere tutti quelli che volevano andare all’est e, aperte le frontiere, si è visto quale paradiso ci fosse oltre la "cortina di ferro".

  17. Aggiungiamo all’elenco delle nefandezze della sinistra italiana anche la vicenda dei soldi di telekom serbia con il pupillo dei berluscones Igor Marini che aveva visto con i suoi occhi Prodi e Fassino riempire un sacco di juta con banconote di una mazzetta milionaria.Balle spaziali demolite da una semplice inchiesta giudiziaria ma che la destra italiana berlusconiana aveva inventato.Perciò,pri ma ci liberiamo di berlusca ed i suoi accoliti,anche quelli di Brescia naturalmente,meglio sarà per l’Italia intera.

  18. Fedeli a un pregiudicato in sentenza definitiva ? ( in termini legali si chiama appunto pregiudicato colui che è stato condannato a una pena in sentenza definitiva )

  19. Sig. Camuno doc, forse NON ha letto bene, ma …..dove ha sentito parlare di Lorenzetti e Flavio Delbono.? Forse per "giustificare" il lavaggio del cervello fatto dalla sinistra che ripete sempre la stessa lezioncina? ah dimenticavo vada a farsi un giro a Massa Carrara e vedrà nella "bella " Toscana come è ridotta la Sanità . posso anche ricordarle la triste fine del figlio di Togliatti provato dalla storia del padre con la jotti?

  20. Mandarlo in galera? Ma certo che ci dovrebbe andare,uno che evade 300 milioni di tasse,cosa gli diamo? Ricoverarlo in un ospedale psichiatrico? Ma lei ha visto l’altro giorno al senato la tragicommedia di un pover’uomo che prima dice solennemente una cosa e poi decide esattamente il contrario.Gli mancava solo lo scolapasta in testa,e voi,presumo persone normali,gli date anche ragione!!!!

  21. paga tasse come minimo 10 volte tanto, e viene condannato per soli 300 milioni? Quanti sono quelli che pagano tanto quanto lui?

  22. che vadano in galera tutti i gli insegnanti che danno lezioni private facendosi pagare profumatamente senza pagare tasse, i pensionati e cassaintegrati con il doppio lavoro—–

  23. I 300 milioni sono 3. Perché per decine di milioni di evasione fiscale Rossi, Tomba e altri hanno ottenuto un concordato e nessuna conseguenza penale? Vai, fenomeno rosso.

  24. Premetto il mio voto al centro destra, anche perché come si può votare un partito avverso che negli ultimi 20 anni ha costruito le sua campagne elettorali esclusivamente contro Berlusconi e non pro Italia, vedi l’accanimento continuo, potrei suggerire loro un metodo per levarselo di torno, che non ci costa niente e che farebbe risparmiare milioni di euro, mettere in pensioni tutti i parlamentari con 65 anni compiuti, la pensione naturalmente è quella realmente pagata, senza regali, per cui niente vitalizi, che bloccherei anche a chi è già in pensione, alla faccia dei diritti acquisiti, la retroattività delle leggi è valida solamente per i comuni mortali, non per la casta.
    Sapete quanti soldi pubblici si risparmierebbero, a quanto sopra aggiungerei anche una riduzione a 450 parlamentari contro gli oltre 1000 attuali, con ulteriore taglio del 50% degli stipendi faraonici, con 2 semplici mosse, sommando anche il risparmio dall’eliminazione del finanziamento pubblico ai partiti, avremmo recuperato i miliardi necessari per ICI, TIRSE e IVA.
    Ho anche la ricetta per creare 1,5 milioni di posti di lavoro senza che stato e lavoratori ci perdano, ma non posso svelare tutto in un colpo solo, per cui alla prossima

LEAVE A REPLY