Furti e scippi in continuo aumento, l’allarme del sindacato dei poliziotti

11
Bsnews whatsapp

Che sia in sottorganico è cosa nota da tempo, Che i fondi scarseggino sempre più, anche. A tutto questo però si aggiunge una vera e propria escalation di furti e scippi: da qui l’allarme lanciato dal Siulp, il sindacato dei poliziotti che a Brescia raggruppa la maggior parte degli agenti.

I dati sono davvero preoccupanti: +20,82% per le denunce di furto in abitazione, con Brescia che è la terza città lombarda, e la ventiduesima in Italia per questa infelice classifica, +10% gli scippi, addirittura +46,70% i furti di auto del 2012 rispetto al 2011. Di contro sono diminuiti parecchio gli omicidi, le estorsioni e le rapine. Ma non c’è di che essere soddisfatti.

Il sindacato lamenta il fatto che la carenza di organico si fa sempre più marcata per colpa soprattutto dei pensionamenti che non vengono rimpiazzati (70 negli ultimi 5 anni), e anche sulle carenze strutturali che ad esempio limitano le uscite in pattuglia per colpa della mancanza dei veicoli (solo due, massimo tre, le pattugli in esterno in servizio in contemporanea). In tutto questo gli agenti non si risparmiano certo: sono 7.500 le ore di straordinario del 2012 non ancora pagate.

Il sindacato ora annuncia che farà pressioni sui parlamentari bresciani per chiedere un cambio di rotta. L’obiettivo è l’incolumità dei cittadini e il loro senso di sicurezza e protezione.
(a.c.) 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

11 COMMENTI

  1. Hanno ragione i poliziotti, occorrono maggiori risorse. I dati sono del 2012 quindi risentono dell’azione di Rolfi a Brescia e di MAroni a Roma. Grazie Lega che quando governavi a Roma hai tagliato per prima gli organici della polizia, per rafforzare gli sceriffi locali.

  2. Vedo che il mio caro amico "coccolaimmigrati" non perde il vizio di scrivere castronerie senza senso… come se a Brescia la colpa fosse dei "komunisti" (ancora???), anzichè di chi ha governato a livello cittadino, regionale e nazionale negli ultimi anni (cioè quelli che lui stesso ha votato). Ritenta, sarai più fortunato.

  3. Ma questo è un comunicato sindacale o è una notizia? visto che le altre fonti informative bresciane danno semplicemente la notizia di un aumento spropositato di reati mica il solito "mancano le risorse" : perchè a quanto pare di "risorse" ovvero immigrati che delinquono ce ne sono fin troppe.

  4. Cari utenti tutti , il problema , a nostro modestissimo avviso, è uno solo:la magistratura. Le leggi ci sono ma vengono sempre applicate con discrezionalità e tempistiche varie dai singoli magistrati…..Le forze dell’ordine possono fare tutti gli arresti di delinquenti sorpresi(anche!!!) in fragranza di reato ma, spesso, questi arresti vengono confermati con la remissione del delinquente a piede libero.Tanti sono i casi che TUTTi possono leggere su quotidiani cartacei e non…. L’unico caso in cui la magistratura ha avuto una celerità sospetta mi sembra sia stata col berlusca o no???

  5. non esiste la -fragranza di reato – a meno che tu non intenda un reato ancora fresco e odoroso perché nel pieno del suo rigoglio. Povera Italia.

  6. ..effettivamente , nella fretta di scrivere ho sbagliato, trattasi di FLAGRANZA….In ogni caso, anche per i "maestrini" il concetto spero sia ora chiaro.Certo , siamo d’accordo con l’utente "@rob" : povera Italia. per colpa di questi infami politici . Tutti indistintamente!!!

  7. un po’ di sana e sportiva ironia, caro rob, in qs grigia e triste giornata autunnale. Con un po’ di ironia forse la povera Italia diventa meno povera e qualche speranza in più.

RISPONDI