Tentato stupro a Villa Glori, pene dai quattro anni ai due per i responsabili

14

L’avevano prima aggredita e poi, condotta a Villa Glori, tentato di violentarla. E’ successo il 3 gennaio scorso ad una donna 46enne che, appena scesa dall’auto in via Milano era stata sorpresa da due malviventi che le avevano fatto passare ore da incubo. La donna era riuscita a fuggire, ma il terrore di quelle ore rimarrà indelebile. I due responsabili, entrambi magrebini di 25 e 22 anni, sono stati condannati giovedì al termine del processo celebrato con rito abbreviato davanti al Gup Francesco Nappo. La condanna è di quattro anni e mezzo di carcere per il 25enne accusato di rapina in concorso e tentata violenza sessuale. Due anni e due mesi invece la condanna per il suo complice processato per rapina. Il pm Ambrogio Cassiani aveva chiesto una condanna a sei anni per entrambi gli imputati.

Comments

comments

14 COMMENTS

  1. Questa gentaglia riesce sempre a sfangarla grazie ai soliti coccolaimmigrati che spesso di mestiere fanno gli avvocati….anche kabobo era riuscito a rimanere in italia grazie ad un megastudio legale di bari che gli aveva preparato il ricorso contro l’espulsione,pagando ? No,gratis……miste ro!

  2. Altre risorse? Comunque hanno avuto accesso (su loro richiesta) al rito abbreviato (con sconto automatico di 1/3 della pena) perché il GUP erano d’accordo. In pratica non è un processo pubblico perché gli imputati si riconoscono colpevoli.L’importan te è che scontino realmente la pena, inoltre ci sono ulteriori sconti automatici in caso di buona condotta: pertanto è molto probabile che escano prima, il tutto è legale.

  3. fanno schifo i delinquenti che hanno fatto violenza alla donna, fanno schifo i razzisti. violentatori e razzisti sono della stessa pasta: la feccia dell’umanità.

  4. Ti auguro che non capiti mai a te che 2 maghrebini facciano male a tua figlia-moglie-sorell a.In tal caso, vedendo la tua incapacità di rispettare le opinioni altrui, diventeresti probabilmente un naziskin seduta stante.

  5. uhe uhe l’amico dei "migranti" piange perchè la stragrande maggioranza delle persone non è d’accordo con lui e invoca la censura…notare che lui alle 15.24 promette palesemente "una lezione" di carattere intimidatorio ad un utente evidentemente in disaccordo con lui.Più tardi dà del razzista ad un altro.Seguendo il suo bislacco standard forse egli compie un reato?Vada a leggersi i commenti sul più famoso sito di informazione nazionale e scoprirà che le sue fantasie di censura cozzano contro il mondo.

  6. Ma cari signori utenti di cosa Vi stupite???A certe persone è tutto permessoSiano essi bianchi, neri o gialli. Ai delinquenti viene tutto perdonato, soprattutto se sono delinquenti abituali. Vedi cosa fanno , da anni a Brescia gli "antagonisti". Qualche denuncia e rarissime ancor di più condanne…..E poi, caro utente "schifo" il tuo nickname è perfetto. ti si attanaglia come un abito….

  7. hai ragione. In un paese dove abbiamo avuto il Presidente del Consiglio che ha commesso impunemente ogni tipo di reato, come si puó pretendere che la legge venga rispettata dagli altri? Uno schifo !

  8. Forse questi ignoranti sono fuggiti dal loro Paese perché in Guerra? Allora diamo loro asilo politico come vuole il Nostro Governo perché in carcere non c\’è posto e così faremo contente la Ministra Kyenge e la Presidente della Camera Boldrini che dall\’Europa ci criticava della scarsa responsabilità nei confronti di questa gentaglia, ora venuta in Italia x guadagnare di più chiede all\’Europa di intervenire x il problema Clandestini (parola usata in tutta Europa)ma che ci prende x coglioni???????

LEAVE A REPLY