Il Brescia torna a punti: buon pari al Rigamonti contro il Palermo (1-1)

0

Finisce 1-1, al Rigamonti, Brescia-Palermo, big match dell’ottava giornata del campionato serie B. Un buon debutto per il nuovo allenatore delle rondinelle Bergodi contro la squadra guidata dall’ex Beppe Iachini. Il Brescia, dopo una partenza difficile, gioca bene e si rende sempre più pericolso fino a trovare il goal con il solito bomber Caracciolo (quarta rete). Ma i siciliani pareggiano in avvio di ripresa. A seguire poche azioni degne di nota per un pari tutto sommato giusto. Ma ai punti sarebbe stato certamente il Brescia a vincere il match.

ARTICOLO AGGIORNATO ALLE 16.57

LA CRONACA IN DIRETTA

SECONDO TEMPO

48′: fine dell’incontro.

46′: Kucoc serve Scaglia in buona posizione, ma un difensore lo anticipa

44′: Hernandez ci prova da fuori, ma il suo tiro non è pericoloso

40′: ammoniti Scaglia e Sodinha

33′: Espulso Morganella del Palermo per proteste

21′: Per il Brescia fuori Oduamadi, dentro Sodinha

19′: giallo a Finazzi che però evita una pericolosa ripartenza siciliana

15′: Palermo pareggia con Belotti, che batte di piatto destro Cragno

10′: Sorrentino costretto agli straordinari per risolvere una situazione pericolosa in area

3′:  Palermo in attacco, ma Dybala è anticipato da Kucoc 

PRIMO TEMPO 

48′: fine primo tempo. 

44′: Caracciolo solo davanti alla porta, ma Pisano ci mette una pezza.

42′: Palermo a un soffio dal pareggio, ma il tiro di Verre si stampa sulla traversa  

38′: Il bomber Caracciolo ancora pericoloso, ma Pisano devia

34′: Di Gennaro sfiora il pari, ma il suo missile in area vola sopra la traversa 

31′: Brescia clamorosamente in vantaggio. Caracciolo in area, stoppa magistralmente e calcia al volo trafiggendo la porta difesa da Sorrentino

28′: Altra occasione da gol: Caracciolo serve Scaglia che di testa gira verso la porta, palla sopra la traversa 

22′: Si rivede il Brescia con Oduamadi, ma la palla finisce di poco sopra la traversa

20′: Cragno sempre protagonista, intercetta il cross pericoloso dell’ex Daprelà

18′: Il Brescia si fa vedere in attacco con Caracciolo, ma non è davvero pericoloso

15′: Palermo ancora pericoloso: ci pensa Cragno a fermare Dybala e Bolzoni 

3′: Palaermo parte all’attacco, ma Hernandez – ben appostato nell’area piccola – manca la rete 

BRESCIA – PALERMO: 1-1-

BRESCIA (3-4-12-) Cragno; Zambelli, Budel, Camigliano; Mandorlini, Finazzi Coletti, Kukoc; Scaglia; Oduamadi, Caracciolo. (Arcari, Minelli, Lancini, Diouf, Benali, Grossi, Saba, Sodinha, Juan Antonio). All. Bergodi.

PALERMO (4-3-3) Sorrentino; Pisano, Munoz, Terzi, Daprelà; Barreto, Bolzoni, Verre; Di Gennaro, Dybala, Hernandez. (Ujkani, Andelkovic, Milanovic, Morganella, Ngoyi, Stevanovic, Troianiello, Belotti, Varela). All. Iachini.

Arbitro Pizani di Empoli.

Reti: 31′ pt Caracciolo, 15′ st Belotti.

Note: i tifosi della curva Nord del Brescia non rispettano il minuto di silenzio per le vittime di Lampedusa 

NUMERI E STATISTICHE PREPARTITA A CURA DI BSUPPORT (DA WWW.BRESCIACALCIO.IT)

Prosegue l’appuntamento con BSupport che vi accompagnerà alla scoperta di numeri, aneddoti e curiosità di tutte le gare del Brescia in questo campionato.

Siamo all’ottava giornata e al "Rigamonti", alle ore 15.00 di domani, contro il Palermo andrà in scena il primo big match di questa stagione per le rondinelle.

I rosanero arrivano dal netto successo di sabato scorso al "Barbera" contro la Juve Stabia ed ora si trovano in ottava posizione con 10 punti.

Il Palermo è retrocesso dalla massima serie al termine della scorsa stagione, assieme a Pescara e Siena, ed ha iniziato la stagione con l’allenatore Gennaro Gattuso, ex bandiera del Milan.

Dopo la sconfitta di martedì scorso contro il Bari al "San Nicola", il Presidente del Palermo Zamparini ha esonerato Gattuso e ha affidato la panchina a Giuseppe Iachini, ex tecnico delle rondinelle nella stagione 2009-2010, conclusasi con la promozione in Serie A grazie al successo in finale play off contro il Torino (0-0 in trasferta e 2-1 al Rigamonti).

Altro grande ex della sfida è Fabio Daprelà, passato al Palermo questa estate dopo tre stagioni con la maglia delle rondinelle, con cui ha collezionato 76 presenze e 5 reti.

Il Brescia è reduce da una settimana in cui è stato presentato il nuovo tecnico Cristiano Bergodi, che ha preso il posto di Gigi Maifredi, in panchina sabato scorso a Latina in seguito alle dimissioni del tecnico Marco Giampaolo. Nello staff tecnico del nuovo allenatore compaiono anche Luigi Ciarlantini e Marco Oneto, che vanno a sostituire assieme a Raffaele Longo nel ruolo di collaboratore tecnico, l’allenatore in seconda Fabio Micarelli, il preparatore atletico Roberto Peressutti e Ivan Zauli, che continuerà a ricoprire una carica tecnica nel Settore Giovanile.

Nel Brescia il grande ex della sfida è l’Airone Andrea Caracciolo, che ha vestito la maglia del Palermo per due stagioni, dal 2005 al 2007, collezionando 62 presenze e 14 gol nella massima serie.

Le rondinelle hanno perso per infortunio nella gara di sabato scorso Mitrovic, che ha subìto la rottura del legamento peroneo della caviglia destra e dovrà star fermo per qualche settimana.

Lo svedese si aggiunge così ai già indisponibili Corvia, Lasik, Di Cesare e Paci. Quest’ultimo è sulla via del recupero, ma non ancora arruolabile per la sfida di domani.

Sono 21 i convocati dal neo allenatore Cristiano Bergodi per la sfida di domani al Rigamonti, tra i quali ci sarà anche Edoardo Lancini, classe ’95 della formazione Primavera, alla seconda convocazione in questa stagione dopo Latina.

L’ultimo incrocio tra Brescia e Palermo risale alla stagione 2010-2011 in Serie A: vittoria per 3-2 delle rondinelle al "Rigamonti" nella seconda giornata, con reti di Dallamano, Eder e Caracciolo per il Brescia e di Pastore e Balzaretti per i rosanero. Al ritorno, in Sicilia, furono i padroni di casa a conquistare i tre punti grazie alla rete di Bovo al 41′ della ripresa.

Arbitro della sfida  sarà il Sig. Riccardo Pinzani di Empoli.

Sono due gli incroci con le rondinelle nella scorsa stagione: la vittoria per 2 a 1 contro il Modena al "Rigamonti", con doppietta di Caracciolo, e il pareggio interno (1-1) contro il Bari alla 31esima giornata con gol di Corvia e Ghezzal. 

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY