Lumezzane, la aggredisce con il taser ma lei lo mette in fuga a suon di calci e sberle

0
Bsnews whatsapp

L’ha preso a calci al punto da costringerlo a scappare. La protagonista è una giovane donna di Lumezzane, che lunedì mattina intorno alle 11, mentre si trovava di fronte alla filiale di una banca della frazione Piatucco, è stata aggredita da un uomo che, impugnando un taser ha cercato di darle la scossa. Il giubbotto che indossava la ragazza però ha attutito il colpo dando la possibilità alla giovane di divincolarsi.

A quel punto aveva due possibilità: scappare o reagire. Ha scelto la seconda e ha iniziato a prendere il malvivente a calci e pugni, a mani nude. All’uomo non è rimastasto altro da fare che scappare a bordo di un’automobile su cui lo aspettava un complice. Ora i carabinieri sono sulle loro tracce.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI