Riforma Aler, il Pirellone incontra la Cisl. Sala: “Non ci sarà l’azienda unica”

0

IL Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo questo pomeriggio a margine dei lavori d’Aula, insieme al presidente della Commissione Territorio e Infrastrutture Alessandro Sala (Maroni Presidente), ha incontrato i rappresentanti CISL Ugo Duci, Pierluigi Rancati, Mauro Ongaro e Anna D’Attoli accogliendo la loro richiesta di confronto sul tema della riforma Aler.

“La Commissione sta lavorando in modo serio e approfondito affrontando con grande responsabilità ogni aspetto della riforma, dimostrando di non voler distruggere il modello esistente –ha detto Raffaele Cattaneo-. Ben vengano contributi e proposte concrete anche da parte della CISL in merito non solo alla governance, ma anche ai contenuti della riforma nella direzione di forte attenzione e sensibilità sociale da tutti auspicata”.

“Il 26 novembre –ha aggiunto il Presidente Cattaneo- porteremo in Aula il progetto di legge di riforma che auspico possa essere la soluzione e la risposta migliore alle attese e alle domande sollevate”.

“Abbiamo già istituito un apposito gruppo di lavoro che si sta occupando del tema e che si riunisce regolarmente ogni lunedì e giovedì alle ore 15 per accelerare l’iter di revisione della normativa attuale sul patrimonio dell’edilizia residenziale pubblica” -ha sottolineato il presidente della Commissione Territorio e Infrastrutture Alessandro Sala, anticipando che in ogni caso per quanto concerne la governance non si andrà verso una soluzione finale che prevede la creazione dell’azienda unica: “Tenendo conto del progetto di legge approvato dalla Giunta, con cui viene proposta l’Alpe, l’Agenzia lombarda pubblica edilizia, e delle proposte avanzate dai gruppi consiliari –ha aggiunto Alessandro Sala-, troveremo una soluzione di equilibrio in grado di garantire un contenimento della spesa e di dare contemporaneamente risposte dal punto di vista sociale, anche attraverso la ristrutturazione del patrimonio edilizio”.

Alessandro Sala ha quindi annunciato che lunedì 14 ottobre in Commissione Territorio si terrà un’audizione con tutti i commissari delle Aler provinciali lombarde.

I rappresentanti sindacali hanno sottolineato soprattutto la necessità di salvaguardare il ruolo sociale delle Aler. “Questa discussione –hanno sottolineato- non può prescindere da quello che è per noi il tema fondamentale: in quale modo la Regione Lombardia intende garantire la funzione sociale che le Aler devono continuare a svolgere?”.

“Dobbiamo fare i conti con un sostanziale impoverimento della domanda abitativa che chiede conto di politiche che innalzino il livello di protezione sociale” ha detto Rancati, accogliendo positivamente la notizia che la razionalizzazione gestionale dell’ALER non porterà in ogni caso all’azienda unica.

“Dare la casa a chi non se la può permettere è un esercizio della carità cristiana che deve essere proprio della politica”, ha sottolineato a sua volta Ugo Duci, ponendo l’attenzione sulla necessità di una visione strategica delle politiche abitative e sociali.

Il gruppo di lavoro creato all’interno della Commissione Territorio e che sta lavorando sulla riforma ALER è composto dal presidente Alessandro Sala in qualità di relatore del provvedimento, oltre che dai Consiglieri Luca Del Gobbo (PdL), Donatella Martinazzoli (Lega Nord), Luca Ferrazzi (Lista Maroni Presidente), Riccardo De Corato (Fratelli d’Italia), Onorio Rosati (PD), Lucia Castellano (Patto Civico Ambrosoli) e Iolanda Nanni (M5Stelle).

Comments

comments

LEAVE A REPLY