Gargnano, sulla strada dei Dossi compare un masso di “dubbia” provenienza

0
Bsnews whatsapp

Sulla ciclabile della strada dei Dossi di Gargnano è comparso un grosso masso ad intralciare podisti e ciclisti. Secondo quanto dichiarato dal sindaco Gianfranco Scarpetta sulle pagine del Giornale di Brescia però “quel sasso è stato messo lì da qualcuno, non può essere caduto della montagna”.

A scatenare la polemica è stata la fotografia del masso pubblicata su Facebook e che, nel giro di poche ore, ha raccolto decine e decine di commenti di utenti che lamentavano la pericolosità del nuovo percorso. Tesi che però il sindaco si sente di smentire categoricamente: “L’asfalto della pista è nuovo di zecca e non presenta i segni che la caduta di un masso di quelle dimensioni avrebbe provocato nell’impatto”. Ma non solo. In seguito ai controlli da parte dell’ufficio tecnico comunale e degli addetti provinciali le reti di paramassi poste a protezione della montagna che sovrasta la ciclabile sono risultate intatte, da qui l’idea sempre più accreditata che sia stato qualcuno a portare lì il grosso sasso. Per il sindaco dunque la ciclabile è assolutamente sicura.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI