Osteoporosi day, il 19 ottobre professionisti degli Spedali Civili a disposizione

0

In occasione della giornata mondiale sull’Osteoporosi, gli Spedali Civili di Brescia hanno aderito al progetto di O.N.Da., l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, che ha coinvolto il network di ospedali che hanno ottenuto i “Bollini rosa” per la loro attenzione alla salute delle donne, in una giornata di sensibilizzazione rivolta alle donne per la prevenzione e la cura dell’Osteoporosi.

“L’osteoporosi – spiega la Presidente di O.N.Da, Francesca Merzagora – è una patologia a largo impatto sociale, con diverse e comprovate conseguenze negative di matrice sanitaria, sociale ed economica, spesso sottovalutata e affrontata con grave ritardo. Si tratta, infatti, di una malattia silenziosa, che può progredire per diversi anni fino a quando viene confermata la diagnosi o finché non avviene una frattura. I numeri parlano chiaro: a causa dell’alto indice di invecchiamento, si stima che entro il 2050 le fratture di femore saliranno dagli attuali 1,6 milioni annui a 5-6 milioni; solo in Italia, si passerà da 86 mila fratture di femore, registrate nel 2000, a circa 150 mila entro il 2020. Fondamentali sono dunque, da un lato, l’attenzione per la malattia nella fase di prevenzione e di prescrizione delle cure, che devono ridurre il rischio di frattura e di rifrattura, e dall’altro, la motivazione del paziente al proseguimento della terapia, spesso interrotta o non adeguatamente seguita, con un grave spreco economico.

La prevenzione e la cura sono possibili e raggiungono i migliori risultati quando il monitoraggio clinico è associato alla giusta alimentazione e all’esercizio fisico corretto.

Quale è la terapia giusta e in quale momento? Quale attività fisica aiuta il mantenimento della struttura ossea? Gli specialisti dell’Azienda Ospedaliera Spedali Civili aiuteranno la popolazione a chiarire questi e altri dubbi.

La Dr.a Caterina Sottini, Direttore del Servizio di Riabilitazione Specialistica, dr.a Anna Coppini, medico endocrinologo dell’ambulatorio multidisciplinare per la prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione dell’osteoporosi con la dr.a Mazza Monica, e la dr.a Bosatta Paola, fisioterapista del  Servizio di Riabilitazione Specialistica saranno disponibili a rispondere a questi ed altri quesiti il prossimo 19 ottobre presso l’Aula Montini degli Spedali Civili di Brescia dalle 9.00 alle 12.

Comments

comments

LEAVE A REPLY