In arrivo un’abbuffata di studi sulle note grazie al Festival degli Archivi Musicali

0
Bsnews whatsapp

Dopo l’anteprima dell’autunno 2012, nei giorni 18 e 19 ottobre la Fondazione organizza la prima edizione del FAM Festival degli Archivi Musicali, il nuovo festival dedicato all’ascolto e alla visione del materiale d’archivio dei più grandi produttori mondiali di musica colta. La prima edizione del Festival degli Archivi Musicali (FAM) sarà dedicata a Giuseppe VERDI, in occasione delle celebrazioni per i 200 anni dalla nascita.

Il programma si articolerà attraverso una serie di incontri e conferenze di esperti del settore che tratteranno, nel Salone delle Scenografie del Teatro Grande, diversi aspetti legati al tema degli archivi storici: al FAM parteciperanno da un lato i produttori di musica, quali emittenti radiotelevisive, case discografiche, teatri, dall’altro conservatori e istituti pubblici il cui scopo è la tutela e valorizzazione del patrimonio musicale.

Nella “due giorni” organizzata dalla Fondazione del Teatro Grande interverranno prestigiose istituzioni italiane come il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Teatro alla Scala, il Teatro La Fenice di Venezia, il Maggio Musicale Fiorentino, l’Arena di Verona, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Rossini Opera Festival, il Teatro San Carlo Napoli, l’Archivio Storico Ricordi. È prevista inoltre la partecipazione di Teche Rai, Rai Audioteca, l’Archivio Storico dell’Istituto Luce, l’Università Bocconi e Casa Ricordi. Ospite d’eccezione dell’edizione 2013 è l’Istituto di Studi Verdiani.
Nelle giornata di sabato 19 ottobre saranno inoltre allestiti nella Sala delle Statue del Teatro Grande una serie di punti di ascolto e di visione del materiale storico, consultabili dalle 14.30 alle 18.30.

Un progetto sulla memoria quindi, ma anche sul futuro. Un’opportunità unica per tutti, ma soprattutto per le nuove generazioni, di poter (ri)ascoltare e (ri)vedere inediti, rarità, storiche esecuzioni, interviste di alcuni dei più grandi musicisti del secolo scorso. Scopo del FAM è infatti quello di portare a conoscenza del pubblico e degli addetti ai lavori il tema degli archivi musicali, i tesori in essi contenuti, le testimonianze di chi si è occupato e tuttora si occupa della conservazione e valorizzazione di questo prestigioso patrimonio culturale e di come poterne migliorare la gestione, anche grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie.

Tutti gli eventi del FAM Festival degli Archivi Musicali sono gratuiti e fino ad esaurimento posti. Per gli incontri di venerdì 18 ottobre è necessaria la prenotazione entro giovedì 17 ottobre all’indirizzo comunicazone@teatrogrande.it o telefonando dalle 15.00 alle 16.00 al numero 0302979327.

Il FAM è realizzato con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI