Multe al Carmine, Rolfi (Lega): perché Del Bono non è così incisivo anche in altre vie?

18

Da Facebook il consigliere regionale della Lega Fabio Rolfi commenta le ultime notizie relative al Carmine dove, nel week end, due locali sono stati fatti chiudere per la presenza di lavoratori in nero e altri sono stati oggetto di pesanti multe perché non rispettavano le norme di sicurezza. Rolfi accusa Del Bono e la sua giunta di non avere lo stesso atteggiamento rigoroso in altre vie bresciane e tuona dal social netowork: "Movida al Carmine, arrivano multe a frottole, controlli interforze, chiusure Etc..mi chiedo come mai la giunta del Bono non è così incisiva anche con i negozianti stranieri della Stazione, Corso Garibaldi o di via Milano. Nessuno lavora in nero in quei negozi ? le norme igienico sanitarie sono tutte rispettate? I residenti di questi quartieri non hanno diritto anche loro a sicurezza e tranquillità ? Due pesi e due misure…"

Comments

comments

18 COMMENTS

  1. Con quale faccia il signore in questione muove appunti’ Cosa ha fatto lui in materia, in cinque anni da assessore se non chiacchiere? Dimenticavo: ha dato una multa a una signora, ovviamente extracomunitaria, che si era seduta sul basamento di una statua. Che tempra di amministratore! sappiamo bene che il soggetto fa solo chiacchiere, ma è bene che, almeno in questa circostanza, taccia.

  2. E’ giusto che verifichino i locali del Carmine e di Piazza Arnaldo e altre zona della movida bresciana ma chissà se tt i dipendenti dei vari negozi cinesi ed etnici di via milano e via san faustino sono tutti a libropaga con salario base, contributi versati e normative di sicurezza rispettate !!

  3. Ma il triumvirato Paroli-Rolfi-Labolan i non si è mai accorto – in cinque anni ! di lavoratori in nero e di non rispetto delle norme di sicurezza ? ( proprio loro che si definivano paladini della sicurezza ! )

  4. Come al solito si colpiscono solo alcuni per la pace dei tanti, Branchicefali, Mori e Cartaginesi aprono locali di somministrazione e mercatini in barba alle norme igenico sanitarie, lavoro nero, merci scadute, frutta e verdura avariata. Tutto in centro, davanti alla Questura ed al comando della polizia locale. A questo punto chiedo al Dott. Scarcella, alla Guardia di finanza. allla Nonaria all’Ispettorato del Lavoro …fuori gli attributi e colpire indistamente.

  5. Alla Nonaria e alla Ziaria? E poi i Branchicefali? Che grande co…niatore di neologismi! Cercali sul vocabolario i tuoi termini. Nonaria lo trovi alla voce Annonaria mentre branchicefalo è dalle parti di brachicefalo. Guarda un pò questi autori come sono dispettosi.

  6. Capitan Bla-Bla non resiste proprio alla sparata quotidiana … E loro dove erano in 5 anni di governo della città ?! forse troppo preoccupati di fare sparate sui giornali sulla sicurezza fatta di slogan e poco altro!

  7. per la prima volta sono d’accordo con Rolfi.
    i ns zelanti tutori dell’Ordine perchè non adottano lo stesso schema repressivo anche in altre zone della città quali via milano, vicoli kebabbari del Carmine etc. etc.??? chi sbaglia paghi, ma FINIAMOLA con la demonizzazione dei locali che hanno rivitalizzato un quartiere vs quelli che stanno degradando intere zone della ns Brescia

  8. Farne sempre e comunque una questione politica ha stancato, parecchio. Siamo una città con 23% di popolazione immigrata regolarmente residente secondo i dati ufficiali, la situazione economica è drammatica, la capacità di reddito è in picchiata così come i consumi, il rispetto delle regole e della convivenza civile sono un optional, lo stato di diritto è allo sbando. Le consegeuenze sono quelle che nè Rolfi nè Del Bono possono più governare con gli strumenti di legge e le norme sulla sicurezza esistenti. Ma nessuno, aldilà delle comnode apparenze di forma, vuole nella sostanza cambiare qualcosa. Sorridete lo stesso, bresciani, e pensate in positivo. Allegria !

  9. Semplici errori di battitura, mi mancano tre dita……infortunio sul lavoro….ma vedo che voi Zecche comuniste badate piu alla forma che alla sostanza. Come volevasi dimostrare. Se non debelliamo il comunismo la nostra società scomparirà. Giovani bresciani colpite questi mostri prima che sia troppo tardi colpiteli con tutte le vostre forze.

  10. @Zecche Comuniste: massima solidarietà per il tuo infortunio sul lavoro ma, letto e riletto il tuo post, non sono errori di battitura, ta set prope gnurant!

LEAVE A REPLY