Vittoria della Leonessa che agguanta il primato solitario in classifica

0

Grande vittoria della Leonessa che tra le mura amiche del San Filippo sconfigge la quotata Sigma Barcellona con il punteggio di 74-70: due punti doppiamente importanti, perché permettono alla Centrale di agguantare il primato solitario in classifica. Una grande prova di squadra, nella quale spiccano i 16 punti e 10 rimbalzi di Tamar Slay (nonostante un 5/14 al tiro) e i 15+4 (assist) di Fabio Di Bella.  

La partita si apre con una Leonessa coriacea da entrambi i lati del campo, spinta in attacco da un preciso Robert Fultz (galvanizzato anche dalla presenza in parterre del padre John) e da Fabio Di Bella, autore di 2 triple in un amen.  Brescia arriva a +9 (19-10) a tre dalla prima sirena, ma un grande Andre Collins riporta a soltanto un punto la distanza tra le due squadre a fine 1° quarto.  Il secondo periodo si apre con un uno-due firmato Di Bella e Loschi, che si ripete poco dopo per il 6 Brescia: Barcellona sembra in difficoltà e sprofonda a -10. Grazie alla coppia Maresca-Collins la Sigma si riporta a -3, ma Tamar Slay non sembra essere d’accordo e mette a referto 5 punti consecutivi che chiudono il primo tempo sul punteggio di 38-32.

Al rientro in campo dopo la pausa lunga Giddens trova immediatamente il canestro con un piazzato dalla media, cui risponde Fantoni con un 2/2 dalla lunetta. Collins e Maresca riportano sotto Barcellona, Di Bella risponde: la Sigma non demorde e con Filloy agguanta il -1 a 16’ dalla fine, ma la Leonessa reagisce con un parziale di 9-2 (due triple di Giddens e una di Slay) che portano l’inerzia dalla parte dei biancoblu. Perdichizzi chiama a raccolta i suoi, che però non riescono a diminuire lo scarto di 8 punti che li divide da Brescia, chiudendo il terzo quarto sul 58-50.

I primi 2 minuti del quarto periodo vedono il solo canestro di Maresca, a cui rispondono immediatamente Bushati e Fultz per il +10 Brescia. Young prova a riportare sotto i suoi senza risultati, ma chi ci riesce al posto suo è Andre Collins: il folletto americano mette di fila 9 pazzeschi punti, che però non permettono alla Sigma di espugnare il parquet del San Filippo. Brescia vince e conquista il primato.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY