Caracas, i Missoni alla ricerca di risposte: si attende il test del dna

0
Bsnews whatsapp

Sarà il test del Dna disposto dalla Procura di Caracas a chiarire una volta per tutte un mistero e una tragedia che ormai si trascina da mesi e che ved due famiglie straziate dal dolore: i Missoni e i Foresti aspettano certezze dal quel famigerato 4 gennaio scorso quando l’aereo dove c’erano i loro famigliari sparì dai radar. Intanto la famiglia Missoni si è recata a Caracas, anche in rappresentanza degli amici bresciani. Nella notte alla Fiscal General de la República si sono incontrati con Luisa Ortega Diaz, procuratore generale della città venezuelana che sta indagando sull’incidente aereo. Vittorio Missoni e la compagna Maurizia Castiglioni e i coniugi bresciani Guido Foresti ed Elda Scalvenzi: sono loro i corpi ritrovati? La Farnesina ancora non conferma  se quei resti ritrovati mercoledì nell’aereo inabissatosi nell’oceano a 75 metri di profondità, siano davvero quelli dei quattro amici che erano a bordo del piccolo Islander sulla tratta Los Roques-Caracas. Quel veicolo che non è mai atterrato.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI