Colpo di scena in aula: processato per direttissima si spoglia nudo davanti al giudice

0
Bsnews whatsapp

Confusione, urla, calci, pugni e un uomo che si spoglia nudo in un’aula del Tribunale di Brescia. E’ quanto è successo martedì mattina durante un processo per direttissima che vedeva imputato un cittadino cinese di mezza età. L’uomo è entrato in aula accompagnato dai suoi legali e da subito si è dimostrato iroso e violento nei confronti delle forze dell’ordine presenti in aula, dapprima alzando la voce e urlando poi passando a calci e pugni.

Ai militari non è restato altro da fare che chiuderlo nelle gabbie di sicurezza all’interno dell’aula stessa. Ma la sua furia non si è placata e il cinese ha continuato a lanciare pugni e calci contro le sbarre della gabbia. Indispettito dalla non curanza dei militari e degli stessi avvocati e giudici presenti in aula in quel momento, l’uomo è passato dalle imprecazioni ad un vero e proprio spogliarello concluso con l’uomo completamente nudo in aula. A quel punto il giudice si è accorto di ciò che stava accadendo e ha immediatamente fatto uscire tutti i presenti dall’aula che, una volta rientrati, non hanno più trovato il cinese dietro le sbarre. Un comportamento che, con ogni probabilità, avrà ulteriori ripercussioni legali per l’uomo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI