MeravigliArte, riapre il santuario di Santa Maria dei Miracoli

0

Sabato 26 ottobre 2013 dalle ore 16 alle ore 23 ci sarà l’occasione per riflettere sul ruolo della conoscenza dell’arte di ieri e di oggi con una giornata di open festa e visite guidate. Infatti, tra opere da Guttuso a Baj e Rotella, da Accardi e Arman a Munari, la Galleria ab/arte partecipa con il finissage della mostra “Il Novecento in movimento” alla grande festa per la riapertura della chiesa santuario di Santa Maria dei Miracoli in Corso Martiri della Libertà. MeravigliArte (Il Corso dei Miracoli) è lo slogan scelto dal Comune di Brescia per l’avvenimento che vedrà concerti, teatro, danza, giocoleria e musica ad animare una serata che si snoderà lungo il Corso chiuso al traffico (negozi aperti) e Vicolo San Nicola con l’itinerario artistico culturale tra la chiesa santuario e la splendida Piazzetta dell’Immacolata con il chiostro trecentesco della chiesa di San Francesco. L’occasione coincide con altro evento cui la Galleria ab/arte condividerà la realizzazione: il progetto nazionale “Italy in a day”, il primo film collettivo girato dagli italiani con la regia affidata a Gabriele Salvatores e prodotto da Indiana Production e Rai Cinema.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. finalmente brescia si sta risvegliando da quel torpore che altre citta’ vicine a noi non conoscono.Brescia e’ una delle piu’ belle citta’ d’italia,bisogna solo farla conoscere facendo una pubblicita’a livello nazionale.

  2. Voglio solo ricordare che i Lions hanno contribuito alla riapertura della Chiesa, con un accordo che verrà siglato con il Comune e la Parrocchia. Questo progetto è nato lo scorso anno, grazie alla collaborazione con il parroco, mons. Gabriele Filippini e il presidente della Circoscrizione Flavio Bonardi, il quale ci chiese di contribuire economicamente al progetto.

  3. Vero e grazie anche ai Lions. E la bellezza del luogo è notevole con l’itinerario artistico culturale sulle guide turistiche che va dalla chiesa santuario alla splendida Piazzetta dell’Immacolata che si raggiunge attraversando il vicino Vicolo San Nicola per l’accesso al chiostro trecentesco della chiesa di San Francesco.

LEAVE A REPLY