Il nuovo carcere di Brescia alla ex caserma Papa

5

E se il nuovo carcere di Brescia sorgesse all’interno dell’ex caserma Papa all’angolo tra fia Oberdam e via Franchi? Sembra questa la tendenza verso cui sta andando il Governo per risolvere l’annosa e decennale questione del sovraffollamento del carcere di Canton Mombello, struttura giudicata da tutti obsoleta e incapace di gestire il numero sempre crescente di detenuti.

Fino alla scorsa settimana l’idea più accreditata era quella di creare il nuovo carcere nell’ex caserma di Montichiari, individuata in un primo momento dai tecnici del Ministero come il bene demaniale più idoneo a realizzarvi il nuovo penitenziario. Ora invece sembra che i tecnici abbiano cambiato idea, individuando nell’ex casemra Papa la soluzione più idonea, e forse anche la più economica. Domani i tecnici saranno in città per effettuare un sopralluogo alla caserma Papa, come anticipato dal Corsera di Brescia. Secondo quanto rivela il Corriere di Brescia l’ipotesi su cui si sta ragionando dovrebbe riguardare una capienza di 400 posti. Considerando che a disposizione di sono 44 milioni di euro per il recupero dei beni demaniali lombardi e che la trasformazione della caserma Papa dovrebbe costare 10-12 milioni.

Comments

comments

5 COMMENTS

  1. Scusate ma spenderanno un sacco di soldi per ristrutturare una caserma (non costerebbe meno costruire ex-novo?) e ci fanno solo 400 posti? Così una settimana dopo l’inaugurazione siamo punto e a capo?

  2. Canton Mombello ha una capienza regolamentare di 208 posti, I detenuti presenti al 1 ottobre 2012 erano 522 (perciò poco piu di un anno fa) Gli stranieri (circa 40 le nazionalità presenti) erano 309 (59,3%); 43 i giovani adulti (a larga maggioranza stranieri). dati rilevati dall associazione Antigone e nn forniti dalla lega !!!! detto questo la teoria di jack direi che sistemerebbe il problema in modo definitivo e senza costi !!! in italia il 60% dei detenuti sono extracomunitari se li rimandiamo tutti al loro paese risolviamo subito il problema dell sovreaffollamento delle carceri…aahhh gia pero ci sono le associazioni rosse e i centri sociali che su questa gente ci campano!!!

LEAVE A REPLY