Tracciato bresciano Tav, Parolini (Pdl): “Se non si può modificare il tracciato, almeno riduciamo impatto cantieri”

0

“Più volte negli ultimi anni ho sottolineato la necessità di modificare il tracciato della Tav, così da evitarne il passaggio nei territori della Lugana. Con lo stanziamento dei fondi preventivato dal Governo è evidente come si renda ora più difficile l’ipotesi di un  cambiamento del percorso.” Questo il commento del Presidente del Gruppo del Popolo della Libertà – Forza Italia in Regione Lombardia, Mauro Parolini, dopo l’approvazione dello stanziamento di una prima tranche di circa 120 milioni per la tratta della Tav nel bresciano.

“Ho chiesto – prosegue Parolini – all’Assessore regionale alle Infrastrutture Del Tenno di riproporre il cambiamento del tracciato, facendo passare la TAV fuori dall’anfiteatro morenico del Garda. Se ciò non fosse possibile il Gruppo PDL – Forza Italia in Regione Lombardia chiederà al Ministero delle Infrastrutture, guidato da Maurizio Lupi, di eseguire una profonda revisione del progetto definitivo per ridurre al minimo l’occupazione delle aree e di rivalutare la disposizione del cantiere.”

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY