Chiari, blitz in classe dei cani antidroga: trovata la marjiuana ma non i “fumatori”

0

Droga nascosta nei bagni, in un buco fatto nel muro all’interno di un centro di formazione professionale di Chiari. Ieri mattina, lunedì 28 ottobre, una squadra di carabinieri di Chairi, accompagnati dall’unità cinofile di Orio al Serio ha effettuato un controllo nelle aule della scuola.

Ad accorgersi che qualcosa non andava e a chiedere l’intervento dei militari è stato il preside dell’istituto, preoccupato per il comportamento di alcuni alunni e per l’odore e il fumo che, ad ogni intervalli, si sollevava nel cortile della scuola.

La perquisizione ha dato esito positivo: i militari hanno trovato tre grammi di marjiuana nascosti nelle intercapedini del termosifone del bagno, altri 4,5 grammi in un buco nel muro di un altro bagno e un altro grammo di hashish è stato scovato in classe. La droga è stata sequestrata, ma è stato impossibile capire chi ce l’abbia nascosta.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Accidenti, che successone! Soldi davvero ben spesi. Per sequestrare nientepopodimeno che 8,5 grammi di sostanza, il cui valore sarà tra i 50 e gli 80 euro in tutto, si sono mobilitati uomini, animali e mezzi per migliaia di euro, senza contare il tempo buttato tra verbali e burocrazia varia. Il tutto perché quattro ragazzini si fumavano uno spinello ogni tanto. Sarà stato fatto tutto secondo la legge, certo, ma è altrettanto certo che il fanatismo è proprio una brutta bestia…

LEAVE A REPLY